Ogni anno in questo periodo, Qualcomm mostra il suo nuovissimo processore top di gamma. La velocità aumenta, efficienza della batteria, la grafica e molte altre caratteristiche vengono introdotte o potenziate.

Anche quest’anno ci aspettavamo questo trend, che in larga parte è avvenuto. Snapdragon 865 è l’aggiornamento prevedibile dell’attuale 855, che offre prestazioni maggiorate del 25 percento, un aumento della grafica del 20 percento e una “durata della batteria incredibile”, secondo Qualcomm. In realtà, la società afferma che il suo nuovo chip rappresenta “il culmine degli oltre 30 anni di leadership e innovazione wireless di Qualcomm”.

Potrebbe essere vero, ma quest’anno il fiore all’occhiello di Qualcomm non è l’unica stella sul palco. Per la prima volta, il SoC top di gamma sta condividendo i riflettori con un processore che non è destinato agli smartphone Android premium più costosi. Oltre all’865, Qualcomm ha anche svelato lo Snapdragon 765; il processore, anche se non sarà migliore dell’865 nei benchmark, potrebbe esercitare una forte pressione sulle principali aziende produttrici di smartphone.

Snapdragon 765 vs 865 dimensioni chip
Snapdragon 765 vs 865: Dimensione chip

Lanciata nel 2018, la serie Snapdragon 700 è una linea di processori relativamente nuova, pensata per colmare il divario tra i chip di fascia medio bassa 600 e 800 di fascia alta. Generalmente non ricevono molta attenzione (né i telefoni in cui vengono inseriti), ma rimangono solide opzioni per i telefoni di fascia medio alta.

Ciò è cambiato con l’annuncio del Mototola RAZR da $ 1.500 pieghevole. Il telefono non dovrebbe arrivare prima di gennaio, ma quando lo farà, sarà alimentato dallo Snapdragon 710, il che suggerisce quanto sia prestante il chip. Ecco le specifiche del 710:

Snapdragon 710

  • CPU: Kryo 360 a 8 core fino a 2,2 GHz
  • GPU: Adreno 616
  • DSP: Hexagon 685
  • ISP: Spectra 250
  • Modem: X15
  • 5G mm Onda: N / A
  • 5G sub-6 GHz: N / A

Ora ecco che arriva il nuovissimo 765, che ne perfeziona ogni aspetto:

Snapdragon 765

  • CPU: Kryo 475 a 8 core fino a 2,3 GHz
  • GPU: Adreno 620
  • DSP: Hexagon 696
  • ISP: spettri 355
  • Modem: X52
  • Onda 5G mm: larghezza di banda 400 MHz, 2×2 MIMO
  • 5G sub-6GHz: larghezza di banda 100MHz, 4×4 MIMO

In apparenza, il 765 indica che anche i telefoni di fascia media avranno un notevole aumento delle prestazioni complessive, avvicinandoli sempre di più ai telefoni premium. Lo Snapdragon 765 ha la sua variante 765G focalizzata sul gaming, che offre un aumento della grafica del 20 percento secondo Qualcomm. Ma anche il chip base 765 dovrebbe offrire prestazioni sensibilmente migliori rispetto alla serie 700 del 2019.

Quindi uno smartphone come il Pixel 4a, il presunto successore del Pixel 3a con Snapdragon 670, potrebbe essere il telefono dell’anno. Pixel 3a ha già dimostrato che non è necessario un processore top di gamma per realizzare un telefono eccellente, e ammettiamolo, la maggior parte dei vantaggi in velocità offerti dall’865 saranno probabilmente trascurabile in base a ciò che le persone fanno con il proprio telefono.

Snapdragon 765 vs 865: Il 5G è la chiave

Snapdragon 765 vs 865 Il 5G è la chiave
Snapdragon 765 vs 865: IL 5G

Oltre alle prestazioni elevate, il motivo principale della superiorità del 765 rispetto alla precedente serie 700 è il supporto 5G. Non si tratta solo del primo processore Snapdragon non di punta a supportare il 5G in qualsiasi forma, ma è anche il primo Qualcomm con un modem 5G integrato nell’X52.

Sorprendentemente, l’865 si affida al modem X55 ma, sebbene le velocità teoriche siano più elevate con il sistema RF dell’865 (7,5 Gbps contro 3,7 Gbps), entrambi i modem forniranno un’esperienza 5G simile. Gli smartphone che utilizzeranno il 765, tuttavia, avranno probabilmente una durata della batteria migliore. I chip della Serie 700 sono già più efficienti dal punto di vista energetico rispetto a quelli della Serie 800, ma il 5G dovrebbe portare questo standard ad un nuovo ordine di grandezza.

La durata della batteria è il vero differenziatore. Un modem integrato utilizza meno energia per funzionare e quando si tratta di 5G, ogni piccola variabile fa la differenza. Allo stato attuale, gli unici telefoni 5G disponibili sono molto costosi e devono essere molto grandi per gestire le esigenze di calore e consumo energetico. Ciò potrebbe non cambiare molto con l’865 e il modem X55. Ma il 765 potrebbe essere il chip che inaugura davvero l’era del 5G. I telefoni che lo utilizzeranno saranno molto meno costosi del Note 10+ 5G e non saranno compromessi da un sistema modem discretamente inferiore. Con il 5G veloce ed efficiente sul 765 i telefoni di fascia media dovrebbero attirare molta più attenzione il prossimo anno, con Pixel 4a e il successore del Samsung A50 in testa. Certo, questi telefoni non hanno usato i chip della Serie 700 quest’anno, ma la promessa di un modem 5G integrato e a prova di futuro potrebbe cambiare le cose.

Se quei telefoni già eccezionali avranno a bordo il 5G, ciò potrebbe comportare un vero cambiamento nel modo in cui le persone si avvicinano ai loro smartphone. Lo Snapdragon 765 potrebbe benissimo fornire reti di prossima generazione ai telefoni di fascia media prima che molti dei telefoni premium le ottengano. Entro la seconda metà del prossimo anno.

Questo trend potrebbe fare in modo che gli acquirenti inizino a chiedersi perché abbiano bisogno di un telefono premium con Snapdragon 865. Se i telefoni che costano € 400- € 500 possono offrire 5G e una migliore durata della batteria, vale la pena spendere diverse centinaia di euro in prestazioni leggermente migliori e qualche caratteristica extra? Lo Snapdragon 865 è un chip fantastico con molti miglioramenti e velocità incredibile, ma non sottovalutiamo il 765. Potrebbe benissimo essere il cervello dietro alcuni dei migliori telefoni del 2020.