Una caratteristica apprezzata da molti è stata l’aggiunta del supporto per Smart Access Memory sulla piattaforma Ryzen 5000 da parte di AMD (questa feature consente alla CPU di accedere completamente al buffer di memoria della scheda grafica). Ieri l’azienda americana ha annunciato il pieno supporto a questa tecnologia anche per i processori Ryzen 3000.

AMD segnala che gli utenti con sistemi Ryzen 3000 possono aggiornare il proprio BIOS con Agesa versione 1.1.0.0 per ottenere tale supporto abilitato. La funzione tuttavia, è attivabile solo su schede madri basate su chipset serie 500 (X570 o B550). Smart Access Memory non funzionerà su APU Ryzen 3000G, come Ryzen 5 3400G e Ryzen 3 3200G.

Smart Access Memory su processori Ryzen 3000

Un requisito secondario, ma non meno importante, è la forzata adozione di una scheda video Radeon RX 6000 per utilizzare lo Smart Access Memory di AMD. Ricordiamo comunque che anche la recente GeForce RTX 3060 supporta tale funzione. Le schede video RTX 30 riceveranno il supporto per la funzione tramite un aggiornamento del BIOS. Inoltre Intel ha aggiunto la funzionalità al suo chipset Z490 e presto al Z590.

Se compatibile e desiderate provarlo, cercate Re-Size BAR Support “e” Above 4G Decoding “nel vostro BIOS.