Avete mai visitato un sito Web chiedendovi dove viene hostato e dove si trovano i suoi proprietari? I siti di shopping sono particolarmente interessanti, perché la maggior parte delle persone desidera sapere chi è il venditore e dove si trova. I navigatori più sprovveduti possono anche approdare su siti che scaricano malware, inseriscono annunci pop-up dannosi o effettuano tentativi di phish per ottenere informazioni private.

Non sarebbe bello se ci fosse un servizio che ci svela tutte le informazioni su un determinato sito o piattaforma online? Bene, c’è, ed ecco come usarlo.

Verifica sul dominio come controllare chi è l'intestatario
a chi è intestato sito web ?

Usare WHOIS per scovare siti ombrosi

Molti siti e organizzazioni forniscono informazioni identificative gratuitamente. Il più famoso è ICANN (Internet Corporation per nomi e numeri assegnati), una società privata senza scopo di lucro che assegna lo spazio per gli indirizzi IP e gestisce i nomi di dominio (tra le altre cose). Il servizio si chiama WHOIS e fornisce una lunga lista di informazioni biografiche per ogni sito web nel mondo.

Usare WHOIS per scovare siti ombrosi

ICANN invia email ai proprietari di siti Web (o agli amministratori) richiedendo che vengano verificate e aggiornate le informazioni sul portale web. Molte persone ignorano queste e-mail, ma cosi facendo ICANN sospende il dominio dalle 72 ore a 15 giorni. L’attività svolta da ICANN è sicuramente ottima per la maggior parte dei siti Web legittimi, ma non per i siti che preferiscono rimanere anonimi. Molti proprietari di siti web devono proteggere la loro privacy da fan, stalker, concorrenza professionale o altri rischi.

Tenete presente, tuttavia, che molti siti Web utilizzano un servizio di riservatezza del dominio (ovvero un servizio di protezione proxy) come WhoIsGuard, Proxy Protection o Domains by Proxy per proteggere le informazioni private degli utenti. Questi siti mascherano le informazioni del proprietario del sito, sostituendole con le informazioni del servizio host o del servizio proxy.

Quindi, come si fa a scoprire le informazioni nascoste su un sito Web protetto? Al momento della stesura di questo articolo, non è possibile accedere legalmente a informazioni protette senza l’aiuto di un’agenzia di polizia o di un suo rappresentante. Esistono soluzioni alternative, come l’interrogazione di un server DNS / WHOIS passivo (al contrario di un server di database WHOIS attivo) che utilizza programmi come SecurityTrails, SurfaceBrowser, Deteque, DomainTools. Questi programmi utilizzano una varietà di tecniche per scovare le giuste informazioni, come il controllo incrociato di dati provenienti da diversi dataset, lo studio di record storici WHOIS o la ricerca di domini associati. Nessuna di queste rappresenta una soluzione semplice e facile, motivo per cui la maggior parte dei navigatori del Web non utilizza questi metodi.

Verifica sul dominio: come controllare chi è l’intestatario

Come scoprire a chi è intestato sito web
intestato sito web

Come detto precedentemente, ogni registro mette a disposizione un servizio WHOIS che consente di verificare l’intestatario del dominio. Visitando il sito whois.domaintools.com e inserendo l’url del sito che si vuole identificare, nella prima parte della pagina troviamo il nome del provider che gestisce il dominio e quindi i DNS autoritativi, lo stato del nome a dominio, la data in cui il dominio è stato registrato, i server DNS, nome del contatto tecnico, IP pubblici associati al dominio.

Nella seconda parte, vengono riportate le informazioni WHOIS del dominio Internet così come appaiono nel database del Registro. Troverete quindi il nome di chi ha registrato il dominio, il contatto dell’amministratore e Contatti tecnici. ICANN sta vagliando l’opportunità di nascondere i dati intestatario dominio a causa delle leggi GDPR.