Stando alle dichiarazioni di alcuni addetti ai lavori, molte aziende come Gigabyte, presto rilasceranno un nuovo aggiornamento BIOS per le schede madri AM4 che attualmente montano processori AMD Ryzen.

Tramite l’aggiornamento del microcode AGESA, che passa alla versione 1.0.0.6, si otterrà un miglior supporto alle memorie RAM ad alte prestazioni. Fonti sicure parlano dell’aggiunta di oltre 20 nuovi registri di memoria che andranno ad aumentare la compatibilità con i kit attualmente in commercio.

Ryzen 9 CPU da 16 Core

AMD stessa qualche settimana fa aveva dichiarato: “un nuovo BIOS per maggio che aiuterà ancora di più con la stabilità e le prestazioni delle memorie in overclock”.

La situazione attuale infatti non è delle migliori per quanto riguarda il supporto alle memorie ad alte prestazioni, risultando molto instabili con frequenze superiori ai 2666 MHz.

Come accennato, Gigabyte sarà tra le prime ad integrare il nuovo AGESA, con la soluzione del problema di “soft brick” che in alcuni casi ha portato al degrado del BIOS.