Molti case PC nel corso degli anni sono stati considerati i migliori, di tendenza o iconici: il Lian Li PC-60, il Chieftec Dragon full-tower, il Cooler Master Cosmos e il NZXT Guardian sono i primi che ci vengono in mente, ma identificare quale telaio sia il migliore rimane un’operazione molto difficoltosa.

I gusti e il budget variano tanto quanto l’hardware all’interno del case. Il meglio che possiamo realisticamente sperare è di restringere la ricerca sulla base di un elenco di criteri, ordinati dal più al meno importante e cercare di spuntare più caselle possibili lungo il percorso. Questo articolo ha lo scopo di aiutarvi a costruire quell’elenco e orientare la vostra ricerca nella giusta direzione.

Tutti fanno acquisti in modo un po’ diverso. Personalmente preferisco valutare le mie esigenze in cinque categorie chiave – capacità di raffreddamento, Insonorizzazione, Funzionalità, estetica e costi. Diamo un’occhiata più da vicino a ciascuna tipologia.

Scegliere un nuovo Case PC: Capacità di raffreddamento

Scegliere un nuovo Case PC Capacità di raffreddamento

Un case PC è ottimo solo se dispone di buone capacità per mantenere l’hardware al suo interno fresco e areato. Fortunatamente, la maggior parte dei case presenti sul mercato, svolge un ottimo lavoro di dissipazione del calore grazie alle prese di aspirazione e di scarico posizionate strategicamente.

Se utilizzate hardware di fascia alta, pianificate di eseguire dell’overclock o desiderate semplicemente che il vostro sistema sia il più freddo possibile (ragionevolmente), dovreste cercare una soluzione che abbia il minor numero possibile di ostacoli. Pannelli frontali completamente chiusi e griglie per HDD di grandi dimensioni possono ostacolare seriamente il flusso d’aria. Evitate i casi con questi elementi restrittivi sarà un buon punto di partenza se non volete sporcarvi le mani con il modding. Vale anche la pena ricordare che, sebbene un case possa avere molte posizioni per montare le ventole, spesso quest’ultime non vengono incluse nel bundle. Prestate attenzione alle specifiche per vedere quante ventole riceverete con il case, in modo da sapere se è necessario acquistare ulteriori ventole aggiuntive.

Ecco alcuni case e dissipatori per un buon raffreddamento:

Scegliere un nuovo Case PC: Insonorizzazione

Scegliere un nuovo Case PC Insonorizzazione

Poche cose possono distogliere la concentrazione mentre stiamo giocando o navigando in rete come l’inesorabile sinfonia di ventole scatenati. Ciò è particolarmente vero se si prevede di utilizzare principalmente il sistema per scopi di produttività in un ambiente silenzioso. Attualmente i controller per ventole e le modifiche alla velocità di rotazione tramite PWM vengono utilizzati per ottimizzare il flusso d’aria all’interno del case.

Abbiamo anche visto molti produttori di case passare da ventole 120mm a dimensioni più generose. Le ventole più grandi non devono girare più velocemente per spostare la stessa quantità d’aria, rendendole così più silenziose. Alcune ventole top di gamma hanno fatto un ulteriore passo in avanti con cuscinetti speciali, design delle pale silenziose e anelli in gomma per ridurre le vibrazioni trasferite sul case, il tutto all’insegna della riduzione del rumore.

È possibile utilizzare anche un’imbottitura acustica per i pannelli laterali, anche se spesso aumentano le temperature in quanto isolano il calore. In molti scelgono il raffreddamento a liquido della CPU e / o della GPU per contenere le temperature senza aumentare eccessivamente il rumore delle ventole. Se siete interessati a percorrere questa strada, assicuratevi di cercare un case PC adatto a contenere il radiatore e la pompa che utilizzerete.

Alcuni Case PC e dissipatori a liquido tra i più silenziosi:

Funzionalità di un Case PC

Migliori case per PC ATX Micro-ATX Mini-ITX HTPC

Trovare un Case PC con tutte le funzionalità che desideriamo è solo metà del nostro percorso, in quanto prima dobbiamo identificare quali sono le caratteristiche indispensabili. Questa categoria varia da utente a utente, ma qui ci sono alcune caratteristiche comuni da considerare.

È possibile restringere notevolmente la ricerca escludendo i case che non soddisfano il fattore di forma della scheda madre. Se state utilizzando una scheda comune come ATX, mini ATX o micro ATX, le opzioni sono abbondanti. Optando per qualcosa di più grande come una scheda E-ATX, tuttavia, limiterà notevolmente le vostre scelte. State lavorando in uno spazio ristretto? le dimensioni generose di alcuni telai potrebbero essere un problema. Che ne dite della capacità di archiviazione? Se disponete di molte unità, avrete bisogno di un case con molti alloggiamenti di memoria. Inoltre avete preso in considerazione altre caratteristiche più banali, come filtri antipolvere rimovibili, installazione senza attrezzi, porte I / O montate frontalmente o funzionalità per la gestione dei cavi?

Scegliere un nuovo Case PC: Estetica

Scegliere un nuovo Case PC Estetica

Se il design del vostro case passa in primo piano, al giorno d’oggi l’illuminazione RGB è di gran moda, e per una buona ragione. La flessibilità offerta da questo tipo di case è impareggiabile. L’illuminazione non è l’unico aspetto da tenere in considerazione, esistono infatti case con design verticale della scheda video, aperti su più lati o con pannelli in vetro temperato che permettono di vedere ogni componente hardware da più angolazioni.

Oggigiorno possiamo sbizzarrirci sull’originalità dei nostri case, andando a sottrarre qualcosa da altri aspetti come il raffreddamento o rumorosità.

Alcuni Case PC con design innovativo

Costo e Conclusione

La quantità di denaro da spendere per un nuovo case PC dipenderà in gran parte da quale categoria volete seguire. Il budget non è necessariamente la cosa più importante da considerare, ma sicuramente avrete più possibilità di scelta con un alto budget.

Ricordate, il denaro non è tutto. Esistono alcune opzioni eccellenti a buon prezzo (alcuni dei casi più costosi non sono poi così buoni).