L’app di Facebook è da sempre incriminata come una delle applicazioni più pesanti ed energivore presenti sullo store. Sono quindi molte le guide che troverete sul web, per limitare ed ottimizzare Facebook, ma sappiamo tutti che l’unico sistema per evitare che l’app prosciughi la nostra batteria è quello di abbandonare il social network.

Recentemente, con la moltitudine di scandali che attanaglia la piattaforma, quest’ultima idea sarà balenata nella mente di molte persone. E’ pur vero che ormai non bisogna più considerare Facebook come un semplice social network, infatti sono moltissime le persone che sfruttano i sui servizi nel mondo del lavoro, riuscendo a pubblicizzare meglio il proprio marchio o azienda.

Sfortunatamente, tuttora Facebook rimane salda al primo posto tra le applicazioni che consumano maggiormente le batterie.

Risparmiare batteria iPhone ottimizzando FacebookSul mio iPhone, secondo iOS, negli ultimi sette giorni Facebook ha rappresentato il 21% del consumo totale della batteria. Nelle ultime 24 ore: il 24%. Questi sono i miei numeri, ovviamente i vostri possono variare, forse in modo significativo.

Se non altro, vale sicuramente la pena dare un’occhiata cercando di capire se anche voi soffrite di questo problema. Su iPhone, tappate su Impostazioni> Batteria, quindi attendete che venga caricata la sezione Utilizzo batteria. Ora controllate e osservate quale app consuma maggiormente la percentuale di batteria complessiva del telefono. Se avete installato Facebook, è probabile che l’app di Mark Zuckerberg sia in cima.

Bene, se anche sul vostro iPhone avete questo problema, possiamo operare seguendo due opzioni.

Risparmiare batteria iPhone: disattivare servizi background

Diciamo pure che siamo troppo legati al nostro profilo virtuale e non vogliamo chiudere completamente Facebook, ma naturalmente vogliamo che smetta di consumare così tanta batteria.

Possiamo iniziare disattivando l’aggiornamento dell’app in background e i servizi di localizzazione. È difficile dire esattamente l’impatto che avrà sul consumo energetico (perché dipende dal vostro utilizzo), ma questo sarà sicuramente un inizio.

Per disabilitare l’aggiornamento dell’app in background, toccate su Impostazioni> Generali> Aggiornamento app in background.

Ora scorrete verso il basso fino alla voce Facebook e disattivatela.

Risparmiare batteria iPhone background Facebook

Per disabilitare i servizi di localizzazione, toccate su Impostazioni> Privacy> Servizi di localizzazione. Scorrete verso il basso fino alla voce Facebook e impostate l’opzione su Mai. (Inutile dire che ciò impedirà all’app di fornire servizi legati alla vostra posizione).

Proviamo a disabilitare queste due opzioni per una settimana o due, quindi controllate nuovamente le informazioni sulla batteria per verificare se l’utilizzo di Facebook è diminuito.

Risparmiare batteria iPhone: Disinstallare app Facebook

Risparmiare batteria iPhone Disinstallare app Facebook

In caso contrario, c’è una seconda opzione: eliminare l’app di Facebook del tutto. Ciò non rimuove il vostro account, ovviamente, ma elimina semplicemente l’app. Potete comunque accedere a Facebook effettuando il login tramite il browser mobile.

Per inciso, questo vi farà anche risparmiare spazio: sul mio iPhone, l’app consuma poco più di 500 MB. Se il vostro telefono ha solo 16 GB, è un bel po’ di spazio da liberare.

Il rovescio della medaglia, ovviamente, è che dovrete vivere senza alcuni servizi specifici dell’app, come i video che si riproducono automaticamente (se questa è realmente una comodità).

Non c’è nulla di male nel provare. Abbandonate l’app per una settimana o due e guardate come va. Potreste scoprire che Facebook su browser offre già tutti gli aspetti social di cui avete bisogno.