Recuperare dati hard disk danneggiatoPuò capitare che il proprio hard disk o SSD si danneggi, magari dopo una caduta o uno sbalzo di corrente, non potendo più accedere ai dati personali come video, le foto e i documenti.

Prima di rassegnarti alla perdita dei file, puoi tentare altre strade cercando di recuperare i dati utilizzando alcuni programmi gratuiti che ti consiglierò di seguito. Naturalmente se i danni all’Hard disk o SSD sono ingenti, nessun software potrà riuscire a risolvere il problema, toccherà rivolgersi a professionisti nel recupero dati che metteranno mano fisicamente alla periferica.

Recuperare dati hard disk danneggiato con DataRescue DDPhotoRec

Prima di partire con il recupero dei dati dovremo creare un’immagine del disco danneggiato. Per tale scopo possiamo utilizzare il programma DataRescue DD che, come accennato, consente di creare delle immagini dei drive danneggiati. Questa operazione non è obbligatoria ma consente di velocizzare e aumentare le probabilità di recupero dei dati.

Recuperare dati hard disk danneggiato DataRescue DD

  • DataRescue DD è un software gratuito e dopo il download possiamo aprirlo cliccando sul file drdd.exe (consiglio di operare su un hard disk funzionante e non su quello danneggiato).
  • Nell’interfaccia di DataRescue DD, selezioniamo il disco danneggiato dal menu Source.
  • Clicchiamo ora sulla voce Browse e selezioniamo la cartella dove salveremo il file immagine dell’hard disk danneggiato; avviamo la procedura di copia dei dati cliccando su play.

Come utilizzare PhotoRec

Dopo aver creato l’immagine del nostro disco danneggiato, possiamo finalmente tentare il recupero dei dati. Il software che farà al caso nostro è PhotoRec, programma gratuito disponibile per Windows e Mac.

Recuperare dati hard disk danneggiato PhotoRec

Dopo aver scaricato PhotoRec dal sito del produttore, apri l’archivio zip ed estrai il contenuto, ora puoi aprire il programma cliccando sul file qphotorec_win.exe.

  • Nell’interfaccia del programma dovrai seleziona l’opzione Add a raw disk image dal menu a tendina e seleziona l’immagine del disco danneggiato ottenuta con DataRescue DD.
  • Ora dal menu sottostante seleziona la voce Unknown; se non presente, metti un segno di spunta alla voce Whole: Extract files from whole partition e al nome in codice del file system usato come: FAT/NTFS/HFS+/ReiserFS.
  • Clicca sul pulsante Browse per scegliere la cartella in cui salvare tutti i dati recuperati.
  • Dopo aver cliccato sul pulsante Search, la ricerca si avvierà e PhotoRec inizierà a recuperare i dati. L’operazione potrebbe impiegare diverse ore in base alla capienza del file immagine.
  • Terminata l’operazione, tutti i dati che il programma è riuscito a recuperare saranno presenti nella cartella di destinazione precedentemente scelta.

Recuperare dati hard disk danneggiato con RECUVA

Un secondo programma che voglio consigliarti è RECUVA, software realizzato dagli stessi sviluppatori di Ccleaner (applicazione per la pulizia del computer)

Scarichiamo Recuva e installiamolo seguendo la semplice procedura guidata.

Recuperare dati hard disk danneggiato RECUVA

  • Dopo aver aperto il programma comparirà una finestra che vi chiederà da quale Hard disk, SSD o chiavetta USB recuperare i dati danneggiati.
  • Fatta la scelta si aprirà l’interfaccia di Recuva, anche in questo caso dovrete selezionare il disco da scansionare cliccando sul menu a tendina che mostra tutte le unità collegate al PC.
  • Continuiamo la procedura cliccando su Scansione e successivamente sulla voce Yes nella finestra che si aprirà. La scansione può durare anche svariate ore in base alla capienza dell’Hard disk.
  • Terminata la scansione, in basso sulla finestra del programma, troverete una lista dei file che sono stati recuperati. Basterà selezionarli per vedere un’anteprima del file recuperato, ora potete decidere quali spuntare e salvare estraendoli sul nuovo hard disk cliccando sulla voce Recupera.