L’aggiornamento aprile 2018 di Windows 10 (versione 1803) ha portato diverse nuove funzionalità e ne ha rimosse altre, ma ha anche introdotto un bug su molti dispositivi che ha causato l’inserimento di un Disco locale aggiuntivo visibile in “Questo PC”. Il bug fa sì che Windows mostri un messaggio di errore sul nuovo disco che risulta quasi pieno.

“Spazio su disco insufficiente, Si sta esaurendo lo spazio sul disco locale (E :). Fare clic qui per vedere se è possibile liberare spazio su questa unità.” Anche se facciamo clic sull’opzione per liberare spazio sull’unità in realtà non accade nulla, visualizzando nuovamente il messaggio di errore. Gli aggiornamenti di Windows finora non hanno risolto il problema, quindi vediamo il metodo che ci permetterà di rimuovere questo bug.

bug del disco locale aggiuntivo
bug del disco locale aggiuntivo

La “nuova unità” è in realtà una partizione di ripristino di Windows, non realizzata per essere mostrata tramite una lettera. Microsoft è a conoscenza del bug e probabilmente presto rilascerà una patch. Per il momento, ci sono alcuni semplici accorgimenti da provare per chiunque abbia riscontrato il bug e voglia risolverlo rendendo di nuovo invisibile l’unità di ripristino.

Eliminare la nuova unità con bug

Ricordiamo che l’unità di ripristino può essere visualizzata con lettere diverse a seconda dei dispositivi installati sul sistema.

Per iniziare, apriamo il prompt dei comandi a livello di amministratore (cercate “prompt dei comandi” tramite Start e cliccate su “Esegui come amministratore”). Esistono almeno due metodi per rimuovere la nuova lettera dell’unità con il problema. Vediamo il primo metodo:

Immettere questi comandi: diskpart > list volume > select volume G > remove letter=G (G è la lettera dell’unità da eliminare)

Poco spazio sul disco prompt dei comandi
Risolvere il bug del disco locale aggiuntivo tramite prompt dei comandi

 

Se preferite utilizzare una GUI, potreste anche essere in grado di rimuovere la lettera da Gestione disco.

Avviamo Gestione disco cliccando con il pulsante destro su Start e scegliamo la relativa opzione. Una volta aperto Gestione disco, clicchiamo con il pulsante destro del mouse sull’unità di ripristino > selezionate “Cambia lettera e percorso unità” > clic sul pulsante “Rimuovi“> Rispondete sì al prompt …

Tuttavia, alcuni utenti segnalano di non essere in grado di rimuovere la lettera dell’unità di ripristino dalla console di gestione di Windows, mentre in altri casi l’unità riappare dopo il riavvio di Windows, anche se l’operazione viene eseguita da DiskPart nel prompt dei comandi.

Risolvere il bug del disco locale aggiuntivo tramite gestione disco
Risolvere il bug del disco locale aggiuntivo tramite gestione disco

Per eliminare solo la notifica di errore, Microsoft offre istruzioni su come disattivare gli avvisi di spazio su disco insufficiente per Windows 7, 8 e 10. Avviate l’editor del registro di Windows (tasto Windows + R> regedit) e navigate nel seguente percorso:

  • HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Policies \ Explorer
  • Una volta su Explorer, cliccate con il pulsante destro del mouse nel riquadro destro e scegliete Nuovo> Valore DWORD.
  • Denominare questo nuovo valore DWORD NoLowDiskSpaceChecks
  • Fare doppio clic sul nuovo valore DWORD e assegnate il valore 1