Windows 10 Professional non è un sistema relegato solo a quei utenti che utilizzano il PC per lavoro. Dunque le piccole imprese e gli appassionati PC potrebbero valutare i vantaggi della versione Pro rispetto a Windows 10 Home. Gli ultimi aggiornamenti delle funzionalità di Windows 10 (aprile 2018 e maggio 2019), aggiungono ulteriori funzionalità specifiche per la versione Pro.

Windows 10 Professional non toglie nulla agli utenti Home, aggiunge semplicemente funzionalità più sofisticate. È una scelta costosa: l’aggiornamento gratuito da Windows 7 / 8.1 non è più disponibile, il che significa che dovrete spendendo un extra per la licenza.

Quanto costerebbe Windows 10 Pro

In generale, possiamo pagare circa 125€ per scaricare Windows 10 Home direttamente dal sito Microsoft o € 200 per scaricare Windows 10 Pro. Fortunatamente su alcuni store online possiamo trovare alcune licenze anche a meno di 30€, si tratterà di licenze OEM che non possono essere attivate su più sistemi.

Passare a Windows 10 Pro: BitLocker

Passare a Windows 10 Pro BitLocker

Il software di crittografia di Microsoft è stato sviluppato e aggiornato rispetto a Windows Vista, ed ora è integrato anche in Windows 10. Da Windows 8.1, BitLocker offre l’opzione per crittografare l’unità di avvio di Windows e altre unità fisse all’interno del sistema, oltre a chiavi USB e unità esterne.

BitLocker è particolarmente utile nei viaggi, il blocco dei dati non è infallibile al 100% ma è un inizio. Se un’unità è crittografata BitLocker crittograferà altri file aggiunti, avendo comunque la possibilità di sospendere la crittografia o rimuoverla completamente. I file trasferiti da un’unità crittografata BitLocker ad un’altra unità vengono automaticamente decrittografati. Il sistema non è poi così sicuro: accedendo al vostro PC Windows chiunque potrà utilizzare i file.

Naturalmente avrete bisogno di una password per far funzionare il tutto. Se non si dispone di tale password, è necessario possedere una chiave di ripristino per riottenere l’accesso: un codice che può essere salvato su un file, su un account Microsoft o anche stampato. Ma se dimenticate la password e perdete la chiave di ripristino, siete bloccati: perderete l’accesso a quei dati per sempre.

Connessione remota al desktop (Remote Desktop Connection)

I sistemi Windows 10 Home e Windows 10 Professional possono avviare connessioni desktop remoto, in modo che la macchina “principale” controlli la seconda e tutte le sue risorse. Solo i computer Windows 10 Professional possono essere controllati a distanza, ma non i PC Windows 10 Home.

Le macchine Windows 10 Home possono essere assistite in remoto, l’Assistenza remota è concepita come uno strumento educativo, in modo che un tecnico possa mostrare come regolare le impostazioni del sistema. Il risultato è che le macchine da lavoro sono accessibili da casa, ma quelle domestiche possono essere controllate solo dal lavoro. Se gestite una piccola azienda, Remote Desktop Connection è un’altra ragione per considerare Windows 10 Professional.

Passare a Windows 10 Pro: Client Hyper-V

Passare a Windows 10 Pro Client Hyper-V

Non molti professionisti del settore utilizzano la virtualizzazione di un sistema operativo, ovvero la possibilità di installare, su una parte del disco rigido, un PC virtuale completo del proprio sistema operativo. Ma per gli appassionati, specialmente quelli che desiderano continuare a testare le build Insider senza rischiare nulla, Hyper-V è la soluzione giusta. La virtualizzazione crea un ambiente operativo sicuro all’interno del PC che consente di eseguire diversi sistemi operativi tra cui Linux, versioni future di Windows 10 e persino versioni precedenti di Windows. (Basta assicurarsi di avere ancora chiavi di licenza valide per il sistema operativo e un processore che supporti la virtualizzazione, non tutti i modelli lo fanno.)

Una volta installato Windows 10 Professional, sarà comunque necessario installare Hyper-V manualmente. Potete iniziare a digitare “Hyper-V” nella casella di ricerca. Windows suggerirà di installare alcune funzionalità opzionali. Verrà fornito un elenco di opzioni, in cui è possibile installare Hyper-V. Per maggiori informazioni vi lasciamo alle seguente guida.

Microsoft Update for Business

Microsoft Update for Business

Windows 10 Home invia immediatamente le patch al PC, consentendo di posticipare l’installazione per alcune ore, ma non di più. Windows 10 Professional offre un’alternativa, come spiega il nostro tutorial su come gestire gli aggiornamenti di Windows 10. Se siete frustrati dagli aggiornamenti imprevisti di Windows 10 che riavviano il PC, Windows 10 Pro potrebbe fare al caso vostro.

Gli utenti possono certamente scegliere di installare le patch non appena Microsoft le rilascia. Ma avere la possibilità di rimandare l’aggiornamento ci permetterà di effettuarlo in un momento morto del nostro lavoro, potendo affrontare al meglio eventuali imprevisti.

Coperta di sicurezza Edge: WDAG

Coperta di sicurezza Edge WDAG

Una caratteristica chiave che finalmente Windows integra nel suo sistema è Windows Defender Application Guard, una sorta di browser “super sandbox” che fino ad ora era limitato alle versioni aziendali di Windows, aggiunto a Windows 10 Pro nell’aggiornamento dell’aprile 2018.

WDAG crea una sandbox virtuale per il browser Edge, anche se dovrete attivare la funzione nel Pannello di controllo (Pannello di controllo> Programmi> Attiva e disattiva funzionalità Windows). Se state esplorando le oscure profondità del Web usando Edge, ora potete farlo con WDAG abilitato. WDAG attualmente non consente di eseguire estensioni e i preferiti non possono essere trasferiti se si apre una finestra WDAG. Potrebbe non essere possibile scaricare un file, a meno che non si modifichi un’impostazione di criterio.

Passare a Windows 10 Pro: Funzionalità per le aziende

Diverse funzionalità di Windows 10 Professional sono rivolte direttamente al mercato aziendale. Ad esempio, l’aggiunta al dominio consente di portare il vostro PC e collegarlo al dominio dell’ufficio. La gestione delle policy di gruppo consente ad un amministratore IT di controllare quali PC sono collegati alla rete. Se state utilizzando un’app Web che non funziona con Edge o Internet Explorer 11, la modalità Enterprise di Internet Explorer consente di accedere a Internet Explorer 8 all’interno del browser, permettendo il funzionamento dell’app.

Alcuni utenti possono trovare un certo significato in Assigned Access, che permette ad un tablet Windows di eseguire solo una particolare applicazione. Normalmente questa configurazione è utilizzata per un’attività specifica che il tablet deve effettuare, ma potrebbe anche essere utilizzata come protezione del dispositivo.

Conclusioni

Passare a Windows 10 Professional ha senso per le persone che potrebbero utilizzare le funzionalità avanzate del sistema e aggiungerne altre nel tempo. Tuttavia, l’aggiornamento è costoso quindi non sentitevi obbligati ad eseguirlo. Windows 10 Home è sufficiente per la maggior parte degli utenti.