A differenza delle solite nostre guide ai monitor, qui copriremo i prezzi che vanno da € 150 a oltre € 1.000, consigliando il monitor che sceglieremmo per ciascun prezzo.

Come al solito, i consigli contenuti in questo articolo si basano su test effettuati su un’ampia varietà di monitor da gaming. Inutile dire che i prezzi dei monitor possono variare da una settimana all’altra, questo non possiamo controllarlo, ma la nostra attenzione non si è concentrata su affari di breve durata, ma piuttosto sulla fascia di prezzo abituale dei monitor che consigliamo in ciascuna categoria.

Migliori monitor da € 150

AOC 24G2SP 24

Quest’anno inizieremo i nostri consigli da un prezzo base di circa € 150 perché, dopo una rapida revisione, al momento non possiamo consigliare nulla intorno ai € 100. Se stai cercando un monitor da gioco con una frequenza di aggiornamento decente le opzioni intorno a questo prezzo offrono in genere pannelli VA mediocri. Sotto i € 110, non otterrai nemmeno il supporto a 144 Hz, il che probabilmente non soddisferà le esigenze della maggior parte delle persone che cercano un monitor da gioco decente. Di certo non potremmo consigliare l’acquisto di un monitor da gaming 1080p inferiore a 144 Hz nel 2024.

A € 150, possiamo consigliare l’ AOC 24G2SP, che è stato valutato a partire da € 140, ma più tipicamente si aggira intorno ai € 160. È un monitor da gioco IPS da 24 pollici 1080p 165Hz che offre un eccellente rapporto qualità-prezzo. Sebbene non vanti le dimensioni del display più grandi o la risoluzione più alta, funge bene come punto di ingresso per i giochi ad alta frequenza di aggiornamento.

In particolare, ci piace l’equilibrio offerto dal 24G2SP tra le varie categorie. Ha buoni tempi di risposta sia per i giochi a 165 Hz che per quelli con frequenza di aggiornamento variabile, un rapporto di contrasto IPS decente e un supporto per un’ampia gamma e include funzionalità utili come un supporto regolabile in altezza. Anche se non è leader in nessuna area, si comporta bene nella maggior parte dei casi, senza evidenti punti deboli.

Monitor da € 250 – € 300

MSI G272CQP 27

A circa € 200, hai alcune scelte: optare per un display 1080p premium (magari qualcosa di più grande) o tentare la fortuna con un monitor entry-level 1440p 144Hz. In generale, riteniamo che il vantaggio in termini di risoluzione di un 1440p sia più significativo rispetto al miglioramento di altri aspetti in un display 1080p, quindi il valore migliore, a nostro avviso, risiede nelle opzioni entry-level 1440p.

Attualmente, i due candidati principali sono l’ LG 27GN800 e il Gigabyte G27Q, nessuno dei quali abbiamo testato in modo approfondito. Sulla base delle recensioni provenienti da fonti di cui ci fidiamo, come Rtings, l’opzione LG ha una maggiore frequenza ma ha un rapporto di contrasto peggiore, mentre il display Gigabyte è leggermente più lento ma offre un rapporto di contrasto migliore. Entrambi sembrano essere una scelta adatta a questo prezzo. Tuttavia, non aspettarti nulla di particolarmente eccezionale a soli € 200.

Nella fascia dei 260 euro consiglierei l’ MSI G272CQP 27. Un LCD IPS da 27 pollici curvo 1440p 170Hz, questo modello MSI offre una frequenza di aggiornamento leggermente più elevata, una gamma di colori più ampia e una migliore regolazione del tempo di risposta. Ci saranno sempre dei punti interrogativi su quanto migliore sarà l’esperienza che otterrai a questo prezzo, ma ci sono abbastanza miglioramenti che penso che valga la pena un sovrapprezzo del 25% rispetto a modelli con budget più basso.

Migliori monitor da € 350

LG 27GP850 27 Ultragear

I display da 240Hz non hanno ancora raggiunto la soglia dei € 350, ma rappresentano un aggiornamento significativo rispetto ai monitor a 170Hz. Nel frattempo, con un aumento di prezzo di quasi il 50% rispetto ai monitor entry-level 1440p ad alta frequenza di aggiornamento, è difficile giustificare un display premium 1440p 165Hz in questa gamma.

Tuttavia, poiché ci siamo impegnati a scegliere un monitor per ogni fascia di prezzo, se dovessimo scegliere, sceglieremmo l’ LG 27GP850. Il motivo per sceglierlo rispetto all’MSI visto precedentemente è che risulta più rapido nell’intervallo di aggiornamento – le opzioni LG sono meglio calibrate per offrire un’esperienza leggermente migliore. Se cerchi la massima velocità e chiarezza di movimento, hanno molto senso. Tuttavia, se desideri solo un monitor da gioco 1440p di bell’aspetto e ben bilanciato, non si tratta di un aggiornamento rivoluzionario rispetto a prodotti meno costosi.

Monitor da € 400

Samsung Gaming Odyssey G7

A circa € 400 acquisteremmo il Samsung Gaming Odyssey G7, che recentemente abbiamo visto scendere fino a € 450 con il prezzo che varia molto. Il pannello è un VA, 16:9, HDR 600, QLED IPS 27″, Curvo da Refresh Rate 240 Hzi con tutte le solite funzionalità di gioco come il supporto della sincronizzazione adattiva. Infatti, nell’ultima parte del 2023, potrai acquistare un monitor 2k ad alta frequenza di aggiornamento per meno di 500€.

L’Odyssey G7 si distingue per la sua convenienza e le prestazioni a tutto tondo. Le sue prestazioni di movimento sono simili a quelle di altri moderni VA e il pannello è adeguatamente ottimizzato per i giochi con frequenza di aggiornamento variabile, senza difetti evidenti. Stiamo osservando un’ampia gamma di colori, un’ottima luminosità, una ragionevole calibrazione di fabbrica e l’eccellente risoluzione di un pannello 2K, che lo rendono adatto sia per il lavoro di produttività che per i giochi.

Migliori monitor da € 500

Gigabyte M28U 28

Diventa molto più difficile dare una raccomandazione ferma sulla fascia dei 500€. A questo prezzo, puoi optare per una versione aggiornata delle nostre scelte 1440p 240Hz o 4K 144Hz. In questo caso, abbiamo selezionato un display gaming 1440p più premium: l’ASUS ROG Strix XG27AQ. È un display IPS da 27 pollici 1440p 170Hz disponibile per soli € 545, un prezzo interessante per ciò che offre.

Rispetto all’MSI G274QPX, che abbiamo consigliato in cima alla guida, il ROG XG27AQMR offre sia una frequenza di aggiornamento più elevata che una regolazione del tempo di risposta superiore. Ciò gli consente di fornire un’esperienza coerente in modalità overdrive e transizioni più veloci a quasi ogni frequenza di aggiornamento, grazie all’overdrive variabile. Inoltre, viene fornito ben calibrato dalla fabbrica, in particolare nella modalità sRGB, e presenta anche un buon rapporto di contrasto e un’ampia gamma di colori. È una scelta molto solida per chi cerca un monitor che sia un gradino sopra le opzioni economiche con specifiche simili.

Se invece vogliamo optare per un pannello 4K allora il Gigabyte M28U è un’opzione giusta a circa €583. Si tratta di un pannello 28″ 3840X2160 UHD IPS a 144Hz con un bilanciamento del bianco ottimo e un buon angolo di visione.

Monitor da €600 a € 700

LG 32GR93U 32

A circa € 600, prenderemmo in considerazione l’acquisto di un monitor da gioco 4K 144Hz da 32 pollici come l’LG 32GR93U 32″, anche se realisticamente, la maggior parte delle persone potrebbe preferire optare per qualcosa con un migliore rapporto qualità-prezzo.

Tuttavia, essendo uno dei monitor da gioco 4K da 32 pollici più convenienti, l’LG 32GR93U è una scelta eccellente se stai cercando più spazio sullo schermo pur mantenendo un’alta risoluzione. Non è il migliore nella sua categoria ma per € 650 offre caratteristiche e qualità abbastanza ragionevoli.

Come seconda proposta optiamo per il Gigabyte M32UC che pur mantenendo le caratteristiche simili al modello LG: LCD IPS 4K 144Hz da 32 pollici, mostra una qualità migliore nel regolare il tempo di risposta, una migliore calibrazione e alcune funzionalità aggiuntive.

Migliori monitor da € 800 a €1000

Asus ROG Swift OLED PG27AQDM 27

A circa 850 euro optiamo per il Samsung Odyssey Neo G7. Questa è l’opzione di fascia alta per coloro che giocano principalmente sul proprio monitor ma sono preoccupati per il burn-in, desiderano una risoluzione 4K o pianificano di svolgere una discreta quantità di lavoro di produttività. Il Neo G7 offre un LCD VA 4K 165Hz da 32 pollici, abbinato a una retroilluminazione con attenuazione locale a 1.196 zone per vere funzionalità HDR.

Essendo un vero monitor HDR, puoi divertirti con titoli dai neri profondi, luci brillanti e un ottimo rapporto di contrasto. La tecnologia VA di fascia alta di Samsung offre tempi di risposta rapidi per movimenti nitidi e questo monitor 4K evita i problemi relativi alla struttura dei pixel, al rivestimento dello schermo o al burn-in comuni agli OLED. La sua significativa curvatura 1000R è qualcosa da considerare, ma apprezziamo davvero ciò che porta in tavola, soprattutto al suo nuovo prezzo più basso di circa € 850.

Asus ROG Swift OLED PG27AQDM 27″

A circa € 1.000, consigliamo l’ Asus ROG Swift PG27AQDM, il migliore tra i monitor da gioco WOLED da 27 pollici 1440p 240Hz. Questo prodotto eccelle in molti modi, offrendo una chiarezza del movimento che supera la maggior parte dei monitor LCD e rivaleggia da vicino con i modelli a 360 Hz. Anche per coloro che non sono particolarmente interessati ai giochi HDR, il PG27AQDM è una scelta eccellente per i giocatori multiplayer competitivi grazie alla sua velocità e all’elevata frequenza di aggiornamento. 

Le eccezionali capacità HDR di questo OLED sono un punto culminante significativo. I neri profondi a livello zero, l’attenuazione locale per pixel e i livelli di luminosità elevati creano un’esperienza di gioco HDR straordinaria. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti negativi, come la scarsa chiarezza del testo e il rischio di burn-in permanente, che lo rendono meno adatto alle attività di produttività. Tuttavia, per quanto riguarda i giochi a 1440p, pochi prodotti raggiungono la sua qualità. Inoltre supera i concorrenti in molti scenari HDR, conferendogli un vantaggio che giustifica il suo prezzo in molte circostanze.