La scelta di una tastiera da gaming è sempre stata dettata soprattutto dal gusto personale. Fortunatamente sul mercato troviamo un mix vertiginoso di funzionalità e caratteristiche che possono soddisfare le esigenze di tutti i giocatori. Potreste essere innamorati dei Cherry Browns e retroilluminazione bianca, favorire Razer Greens e la sua illuminazione RGB, poggiapolsi giganteschi, forme compatte, tasti macro, controlli del volume e tanto altro.

Per aiutarti a scegliere tra le molte opzioni, abbiamo raccolto un gran numero di tastiere da gaming, mettendole alla prova, per elaborare i nostri migliori consigli. Tutte le periferiche che trovate in questa guida possiedono switch meccanici, ma se incontriamo alternative che funzionano bene, potreste comunque trovarle in questo elenco che verrà aggiornato periodicamente.

SteelSeries Apex Pro

DISPONIBILE SU AMAZON A 229,99 €

tastiere meccaniche SteelSeries Apex Pro

Tra le migliori tastiere meccaniche da gaming testare troviamo sicuramente la SteelSeries Apex Pro. Questo modello cablato di dimensioni standard é molto ben assemblato, con un solido corpo in alluminio e copri tasti in ABS. Il design dritto e il poggiapolsi staccabile offrono una buona ergonomia.

Viene fornita con switch proprietari OmniPoint, che offrono un feedback lineare e, poiché non ci sono sbalzi, un’esperienza di digitazione silenziosa. Inoltre, è possibile impostare il punto di attivazione tramite software. La tastiera dispone di retroilluminazione RGB completa, potendo scegliere un’opzione di illuminazione preferita e controllare la luminosità direttamente sulla tastiera. Sfortunatamente non ci sono tasti macro dedicati, che potrebbero essere un problema per i giocatori di MMO, e il morbido poggiapolsi è un vero magnete per la polvere. D’altro canto, la tastiera è compatibile con il software SteelSeries Engine e dispone di memoria integrata. Nel complesso, questa è una delle migliori tastiere che abbiamo testato.

Razer Huntsman Elite

DISPONIBILE SU AMAZON A 209,99 €

tastiere meccaniche Razer Huntsman Elite

Se abbiamo bisogno di velocità, l’Huntsman Elite è la soluzione migliore grazie ai suoi nuovi switch optomeccanici. Questo tipo di pulsanti ha consentito a Razer di riuscire a combinare interruttori meccanici con sensori ottici.

Questo concetto, fino a pochi anni fa impensabile, consente all’Huntsman Elite di portare il livello di attuazione dello switch a pochi millisecondi, attualmente é difficile trovare una tastiera più veloce sul mercato.

Pulsanti a parte, è anche straordinariamente comoda per quanto riguarda la digitazione. Inoltre, troviamo una illuminazione RGB completa, certamente abbiamo bisogno di due cavi USB per l’alimentazione e la tastiera costa una piccola fortuna, ma con una tecnologia come questa ne vale assolutamente la pena.

Cooler Master MasterSet MS120

DISPONIBILE SU AMAZON A 88,32 € 

tastiere meccaniche Cooler Master MasterSet MS120

Non tutto deve essere di fascia alta per essere buono, il Cooler Master MasterSet MS120 è l’esempio perfetto. Anche se questo è un set di tastiera e mouse, la tastiera è la star dell’accoppiata. Con un costo di poco inferiore a 90€, la tastiera del MasterSet è conveniente pur essendo all’altezza dei suoi concorrenti “mem-chanical“, più premium in termini di qualità.

Gli switch offerti introducono molte novità tra cui il feedback tattile e un’attuazione profonda del tasto. Risulta anche molto silenziosa. Il Cooler Master MasterSet MS120 è, senza dubbio, una delle migliori tastiere da gioco a meno di 90€.

Corsair K95 RGB Platinum

DISPONIBILE SU AMAZON A 177,89 €

tastiera Corsair K95 RGB Platinum

Un prezzo di circa 169€ su una tastiera da gioco potrebbe essere un po’ troppo alto, ma la Corsair K95 RGB Platinum, una delle migliori tastiere da gioco che abbiamo testato nell’ultimo anno, vi dará realmente molte soddisfazioni. Non parliamo neanche delle caratteristiche più banali come l’illuminazione RGB, anche se dal momento che siamo in argomento, la tastiera è completa sotto questo aspetto, per non parlare della barra luminosa a 19 zone integrata e dei 16,8 milioni di opzioni di colore. Nello specifico vogliamo soffermarci sui 6 tasti macro dedicati, 8 MB di memoria a bordo e un telaio in alluminio spazzolato anodizzato di grado aeronautico.

Nessun’altra tastiera abbina a un’elegante qualità di costruzione interamente in metallo, pulsanti di scelta rapida e illuminazione da discoteca. Se riuscite a sopportare il prezzo e il software complesso, la Corsair K95 RGB Platinum vale il suo prezzo premium.

Das Keyboard 4Q

DISPONIBILE SU AMAZON A 199,00 € 

tastiere meccaniche Das Keyboard 4Q

Un punto fermo nei nostri consigli sulle tastiere meccaniche per diversi anni consecutivi è la Das Keyboard. Nello specifico parliamo della Das Keyboard 4Q, la nostra prima scelta per produttività e gaming, con l’aggiunta della retroilluminazione RGB per tasto. Il 4Q include un hub multimediale dedicato, una manopola del volume di grandi dimensioni e pulsanti per mettere in pausa o riprodurre musica, saltare tra le tracce e disattivare completamente il volume del sistema.

La Das 4Q aggiunge il supporto per il software Q, da utilizzare per personalizzare l’illuminazione della tastiera a nostro piacimento. Per qualche ragione, Das ha dotato il 4Q di un hub USB a 2 porte, ma è limitato a porte USB 2.0, mentre il 4 Pro leggermente meno costoso è dotato di porte USB 3.0 più veloci.

Indipendentemente da ciò, riteniamo che la Das Keyboard 4Q sia completa dove conta di più. La tastiera è prima di tutto progettata come un dispositivo di produttività, con un’esperienza di digitazione di prim’ordine fornendo switch Cherry MX Brown, che generalmente offrono un buon equilibrio di feedback a clic pur rimanendo silenziosi per una tastiera meccanica.

Logitech G915 LIGHTSPEED Wireless

DISPONIBILE SU AMAZON A 198,99 €

tastiere meccaniche Logitech G915

La migliore tastiera meccanica wireless che abbiamo testato è la Logitech G915 LIGHTSPEED. Ciò che la distingue dalle altre è il basso profilo, i tasti hanno distanze di precorsa e di attuazione molto bassi.

L’illuminazione RGB è personalizzabile su ogni tasto e viene fornita con cinque tasti macro-programmabili sul lato sinistro. Il software Logitech G HUB è intuitivo e ti consente di salvare tutti i profili di cui abbiamo bisogno. La versatilità wireless è eccezionale, poiché possiamo connettere fino a due dispositivi contemporaneamente e passare da uno all’altro con la semplice pressione di un pulsante. Infine, ha una qualità costruttiva fantastica, con una struttura in metallo e plastica dura sul retro.

D’altra parte, la qualità della digitazione è solo decente. È più facile fare errori di battitura e non viene fornito con un poggiapolsi. Detto questo, si tratta di una straordinaria tastiera meccanica wireless se usarla per il gaming.

Compatta: Obinslab Anne Pro 2

DISPONIBILE SU AMAZON A 106,80

tastiere meccaniche Obinslab Anne Pro 2

La migliore tastiera meccanica che abbiamo testato disponibile in un formato compatto è Obinslab Anne Pro 2. Si tratta di un modello molto ben costruito con copritasti in PBT molto solidi. Il software dedicato, ObinsKit, è disponibile sia su Windows che su macOS e offre molte opzioni di personalizzazione.

Ha tutto ciò che la maggior parte dei giocatori cerca ed è disponibile in una varietà di switch elevata: Cherry MX, Gateron e Kailh. Possiamo impostare le macro su qualsiasi tasto e, anche se non dispone di tasti freccia dedicati, possiamo utilizzare i tasti Maiusc destro, Fn, Menu contestuale e Ctrl come tasti freccia abilitando una funzione nel software. Ha una retroilluminazione RGB completa e la tastiera completamente nera è dotata di copritasti colorati extra. Nonostante le sue dimensioni compatte, la qualità di digitazione con gli interruttori Gateron Brown sulla nostra unità è eccellente. Sfortunatamente, non offre molto in termini di funzionalità extra e le dimensioni compatte potrebbero non essere adatte a tutti.