Quando si parla di tastiere, il giocatore PC guarda oltre la comoda esperienza di digitazione. L’eleganza, la produttività o le opzioni vengono solitamente messe da parte a favore di design più audaci e appariscenti, completati da funzionalità come switch laser o meccanici super veloci, tasti macro e illuminazione RGB personalizzabile.

Esistono altri fattori da considerare, come una qualità costruttiva premium, tasti multimediali, poggiapolsi o la comodità di un passthrough USB. In questo articolo troverai le nostre migliori scelte dalla vasta gamma di tastiere da gaming attualmente disponibili per utenti con diversi budget, connettività e preferenze di layout.

La migliore tastiera cablata di fascia alta

Corsair K100 RGB ottico-meccanico / SU AMAZON A 246,00€

SteelSeries Apex Pro / SU AMAZON A 229,99 €

Corsair K100 RGB ottico-meccanico

Avrai bisogno di tasche profonde per permetterti la K100 RGB, ma i continui perfezionamenti di Corsair alla sua tastiera da gaming di punta, le hanno fatto guadagnare ancora una volta il primo posto nella nostra categoria cablata di fascia alta.

Mentre il suo predecessore, la K95 RGB, rimane un’opzione solida a sé stante, le ultime caratteristiche introdotte da Corsair sono i tasti opto-meccanici attivati ​​al laser, per un’attuazione superveloce che elimina il ritardo di rimbalzo e offre una maggiore durata rispetto ai tradizionali switch meccanici.

Corsair offre anche una K100 leggermente più economica con switch Cherry MX per i giocatori che non vogliono passare alla tecnologia ottica più recente. Entrambe le versioni arrivano con un design aggiornato che aggiunge ancora più RGB sulla parte anteriore e sui lati, con una nuova rotella di controllo multimediale basata su iCue.

Il telaio in alluminio della Corsair K100, i copritasti PBT, i sei tasti macro, il poggiapolsi rimovibile, la porta passthrough USB 2.0 e l’illuminazione RGB LightEdge a 44 zone la rendono la scelta definitiva per i giocatori che stanno cercando di concedersi il lusso su una tastiera cablata premium.

Alternativa: SteelSeries Apex Pro

tastiere meccaniche SteelSeries Apex Pro

Probabilmente non hai bisogno di uno schermo OLED sulla tua prossima tastiera, ma SteelSeries ne ha comunque incluso uno nella splendida Apex Pro. Questo modello cablato di dimensioni standard é molto ben assemblato, con un solido corpo in alluminio e copri tasti in ABS. Il design dritto e il poggiapolsi staccabile offrono una buona ergonomia.

Viene fornita con switch proprietari OmniPoint, che offrono un feedback lineare e, poiché non ci sono sbalzi, un’esperienza di digitazione silenziosa. Inoltre, è possibile impostare il punto di attivazione tramite software. La tastiera dispone di retroilluminazione RGB completa, potendo scegliere un’opzione di illuminazione preferita e controllare la luminosità direttamente sulla tastiera. Sfortunatamente non ci sono tasti macro dedicati, che potrebbero essere un problema per i giocatori di MMO, e il morbido poggiapolsi è un vero magnete per la polvere. D’altro canto, la tastiera è compatibile con il software SteelSeries Engine e dispone di memoria integrata. Nel complesso, questa è una delle migliori tastiere che abbiamo testato.

La miglior wireless di fascia alta

Razer BlackWidow V3 Pro / SU AMAZON A 221,57 €

Logitech G915 Lightspeed / SU AMAZON A 191,07 €

Razer BlackWidow V3 Pro TASTIERA GAMING

Se stai cercando una tastiera da gaming wireless di fascia alta, BlackWidow V3 Pro di Razer dovrebbe essere in cima alla tua lista. Questa tastiera wireless di dimensioni standard da € 230 e la Mini HyperSpeed ​​da € 173 recentemente rilasciata (dimensione del 65%) sono opzioni convincenti in termini di funzionalità, anche se aspettati di pagare il solito premio Razer.

Va notato che BlackWidow V3 Pro, come la maggior parte delle tastiere da gioco wireless, non ha ancora ottenuto la parità di funzionalità con le controparti cablate, quindi i giocatori che desiderano tagliare il cavo devono considerare quella comodità come il fattore decisivo alla base del loro acquisto.

Entrambi i modelli BlackWidow V3 sono offerti con gli switch meccanici tattili e cliccabili di Razer Green, o lineari e silenziosi Yellow. Sono inoltre dotati di copritasti in ABS doubleshot per un’esperienza di digitazione fluida.

Mentre il ritardo/latenza su questa tastiera sarà evidente solo per i giocatori eSport più competitivi, è la durata della batteria che anche i giocatori occasionali troveranno deludente. Razer sostiene fino a 192 ore di utilizzo con la retroilluminazione disattivata. Poiché sappiamo che ciò non accadrà su una scrivania da gioco, la durata effettiva della batteria è di circa 25 ore con l’effetto di illuminazione arcobaleno ciclico standard impostato al 50 percento di luminosità. Aspettati che una singola carica (tramite USB-C) duri 13 ore se prevedi di utilizzare la tastiera con la massima luminosità RGB.

La BlackWidow V3 manca anche del passthrough USB e dei tasti macro dedicati, anche se la riprogrammazione di quelli esistenti può essere eseguita con Razer Synapse. Per fortuna, compensa queste carenze con controlli multimediali dedicati, un quadrante del volume strutturato, morbido poggiapolsi, connettività Razer Hyperspeed con il dongle da 2,4 GHz fornito e supporto multi-dispositivo tramite Bluetooth.

Alternativa: Logitech G915 Lightspeed

tastiere meccaniche Logitech G915

La migliore tastiera meccanica wireless che abbiamo testato è la Logitech G915 LIGHTSPEED. Ciò che la distingue dalle altre è il basso profilo, i tasti hanno distanze di precorsa e di attuazione molto bassi.

L’illuminazione RGB è personalizzabile su ogni tasto e viene fornita con cinque tasti macro-programmabili sul lato sinistro. Il software Logitech G HUB è intuitivo e ti consente di salvare tutti i profili di cui abbiamo bisogno. La versatilità wireless è eccezionale, poiché possiamo connettere fino a due dispositivi contemporaneamente e passare da uno all’altro con la semplice pressione di un pulsante. Infine, ha una qualità costruttiva fantastica, con una struttura in metallo e plastica dura sul retro.

D’altra parte, la qualità della digitazione è solo decente. È più facile fare errori di battitura e non viene fornito con un poggiapolsi. Detto questo, si tratta di una straordinaria tastiera meccanica wireless se usarla per il gaming.

La migliore tastiera cablata economica

Redragon K552 RGB Kumara / SU AMAZON A 45,48 € 

HyperX Alloy Core RGB / SU AMAZON A 89,99 € 

Redragon K552 RGB Kumara TASTIERA

La Redragon K552 RGB non solo farà risparmiare ai giocatori un po’ di spazio sulla scrivania con il suo layout TKL, ma anche un sacco di soldi. Offre il miglior rapporto qualità-prezzo per i tuoi giochi, considerando che ottieni veri switch meccanici, tasti illuminati RGB con una struttura completamente anti-ghosting, in metallo-abs e un design resistente agli schizzi per soli € 40.

Il K552 RGB utilizza gli switch Outemu Blue, essenzialmente cloni economici del Cherry MX Blues e offrono un’esperienza di digitazione scattante e rumorosa. Come i modelli di fascia alta di Corsair e Razer, utilizza una piastra metallica per il montaggio di questi switch e li copre con copritasti curvi di alta qualità per una sensazione di robustezza.

L’app complementare Redragon Zone del K552 è piuttosto scarna in termini di personalizzazione e il layout TKL della tastiera esclude macro o tasti di riproduzione multimediale dedicati. Non c’è nemmeno un poggiapolsi, ma è un’omissione accettabile per il prezzo. La K552 RGB copre adeguatamente le basi e il suo approccio semplice e senza fronzoli, insieme a una garanzia di 1 anno, la rende la migliore tastiera da gioco economica attualmente disponibile.

Alternativa: HyperX Alloy Core RGB

HyperX Alloy Origins Core TASTIERA

L’Alloy Core RGB di HyperX è un’altra tastiera da gioco economica a tutto tondo che bilancia l’uso di tasti a membrana silenziosi con un layout di dimensioni standard, un design resistente agli schizzi e un’elegante implementazione RGB. Include anche pulsanti dedicati per la riproduzione di contenuti multimediali, la regolazione della luminosità, la selezione degli effetti di luce e l’attivazione della modalità di gioco (blocco dei tasti di Windows).

Alloy Core RGB offre tutto tramite hardware e non è compatibile con l’app Ngenuity di HyperX, rendendo l’esperienza utente ancora più semplice rispetto a Redragon K552. A differenza del suo rivale più economico, l’HyperX può essere acquistato anche con un poggiapolsi, a patto di pagare € 20 in più.

L’Alloy Core RGB basato su switch a membrana di HyperX è pensato per i giocatori economici che cercano di evitare feedback rumorosi e clic delle tastiere meccaniche. Una costruzione robusta, un layout di dimensioni standard con tasti dedicati e un’impressionante garanzia di 2 anni la rendono una delle migliori tastiere da gioco economiche in circolazione.

La migliore tastiera wireless economica

Corsair K63 Wireless / SU AMAZON A 165€

Logitech G613 Wireless / SU AMAZON A 128,99 €

Corsair K63 Wireless tastiera

Le tastiere wireless di fascia alta richiedono opzioni premium su cavo e lo stesso vale per il budget. A tal fine, la K63 Wireless di Corsair offre il miglior mix di funzionalità e compromessi per i giocatori economici che cercano di tagliare il cavo.

Il K63 Wireless TKL ( €100 ) utilizza i tasti Cherry MX Red relativamente silenziosi, che offrono un’esperienza di digitazione lineare con 4 mm di corsa privi di feedback tattile. Inoltre, si illuminano solo di colore blu, sebbene l’implementazione per tasto di Corsair e la plastica robusta garantiscano una distribuzione uniforme della luce.

Nonostante il layout più piccolo, la K63 dispone di tasti multimediali dedicati, mentre l’app iCue consente alcune opzioni di personalizzazione come l’impostazione di macro ed effetti di luce. Sebbene il software Corsair funzioni bene solo con il dongle da 2,4 GHz incluso nel K63, la tastiera supporta la connettività multi-dispositivo tramite Bluetooth ed è anche compatibile con l’accessorio Lapboard di Corsair per home theater/HTPC.

La K63 Wireless si ricarica tramite micro-USB e dura fino a 75 ore con una singola carica con la retroilluminazione disabilitata. Impostandola al 75% di luminosità scende a circa 25 ore. Altre sottigliezze includono un poggiapolsi staccabile – che utilizza clip invece di magneti – ampia compatibilità di sistema e il tipico design audace di Corsair.

Alternativa: Logitech G613 Wireless

Logitech G613 WIRELESS TASTIERA

La Logitech G613 Wireless arriva con un prezzo basso combinato a switch meccanici Romer G a corsa breve, connettività multi-dispositivo, layout di dimensioni standard e tasti macro dedicati. Tuttavia, la mancanza di RGB, o di qualsiasi retroilluminazione, deluderà alcuni. Logitech ha raggiunto un compromesso in modo che le 2 batterie AA del G613 durassero più a lungo (fino a 18 mesi).

Sebbene il design e le dimensioni ingombranti della tastiera siano poco interessanti e dispendiose in termini di spazio, sono dotati di un poggiapolsi in plastica. Come per la Corsair K63 TKL, anche il G613 ha un’ampia compatibilità di sistema e può comunicare tramite il suo ricevitore USB o Bluetooth.

Nonostante la mancanza di illuminazione RGB, i giocatori possono utilizzare l’app complementare G Hub di Logitech per impostare macro e profili di gioco, rendendo la G613 una tastiera da gioco wireless economica competitiva.

Menzioni d’onore

 Roccat Vulcan 121 AIMO / SU AMAZON A 169,99 €

 Roccat Vulcan 121 AIMO

Una tastiera da gioco cablata di fascia alta dal prezzo competitivo che si distingue dalla massa con un design elegante e di basso profilo con switch meccanici Titan di Roccat per un’esperienza di digitazione / riproduzione soddisfacente e un’illuminazione AIMO RGB abbagliante.

La Vulcan 121 è una tastiera di dimensioni standard, anche se un po’ carente in termini di tasti extra. Non ci sono tasti macro dedicati – quelli esistenti possono essere programmati – e i pulsanti per i controlli multimediali coprono solo le impostazioni del volume, con i tasti di scelta rapida assegnati per la riproduzione. Manca anche un passthrough USB e il poggiapolsi incluso non è il più comodo in circolazione. A parte questi problemi, la Vulcan 121 AIMO eccelle come una tastiera da gioco ben costruita che dovrebbe apparire in perfetta sintonia con il resto del tuo impianto di gioco.

Piccolo e Premium: Razer Huntsman Mini / SU AMAZON A 113,57 €

Razer Huntsman Mini TASTIERA

Il Razer Huntsman Mini si rivolge alla nicchia di giocatori facoltosi che cercano una tastiera del 60% salvaspazio e che abbia un aspetto premium. Utilizza gli switch ottici Razer per una risposta istantanea con una scelta di tasti a scatto o lineari.

Come altri modelli Razer, i giocatori dovranno utilizzare l’app Synapse basata su cloud per la personalizzazione. Può essere un po’ fastidioso, come il fatto che Razer addebiti € 20 in aggiunta a un prezzo già costoso per il privilegio di possedere un lussuoso poggiapolsi. Per fortuna, non ci sono costi aggiuntivi per la scelta della variante Mercury White, che dovrebbe rendere il rig abbinato ancora più bello.

Rapporto qualità-prezzo: Corsair K55 RGB Pro / SU AMAZON A 53,98 € 

Tastiera da gaming Corsair K55

La K55 RGB Pro è un’allettante tastiera cablata di dimensioni standard per i giocatori con un budget limitato che possono fare a meno degli switch meccanici o della retroilluminazione RGB.

L’app iCue companion può essere utilizzata per la personalizzazione (macro, illuminazione e regolazione della frequenza di polling), tuttavia ha anche una memoria integrata per l’assegnazione di macro ed effetti di illuminazione RGB preimpostati direttamente accessibili.

La qualità costruttiva e l’esperienza di digitazione della K55 RGB Pro ricorderanno ai giocatori le sue origini umili e convenienti, ma la silenziosità dei suoi tasti a membrana e le funzioni utili aggiunte la rendono una delle migliori tastiere da gioco economiche.