Chiunque trascorra molte ore al PC vi dirà che avere gli strumenti giusti a portata di mano è una necessità da prendere seriamente. Acquistare il migliore mouse è un processo estremamente soggettivo in cui entrano in gioco diverse situazioni: utilizzo, funzionalità, stile di presa e prezzo.

Il mouse è una periferica dove la produttività e il gioco si combinano, il che significa che i migliori mouse da gioco sono di solito i più comodi da utilizzare per le lunghe sessioni, rendendoli quindi la migliore scelta nella maggior parte delle situazioni. Detto questo, molte persone possono avere esigenze specifiche sia nel campo lavorativo che nel gaming. Ad esempio un giocatore di MMO certamente predilige un’ingente quantità di pulsanti sul suo mouse. Ecco quindi le nostre migliori scelte.

Migliori mouse 2018

Migliori mouse 2018 per i gamer

Razer DeathAdder Elite – Amazon 72,85€

Migliori mouse 2018 Razer DeathAdder EliteIl Razer DeathAdder è da molti anni la miglior scelta per questa categoria di periferiche. Nonostante siano state prodotte numerose varianti, Razer si è concentrata su aggiornamenti hardware, senza mai cambiare ciò che rende il DeathAdder il mouse amato da così tanti giocatori: il suo design comodo ed ergonomico, la precisione del sensore e, più recentemente, la resistenza.

L’Elite ha una dimensione di circa 12,7 x 0,7 x 0,4 cm nella sua massima estensione. Con un peso di 105 grammi, è tra i mouse più leggeri della categoria, adatto per ogni tipo di impugnatura. Anche se è pubblicizzato come un mouse da gioco, il suo design semplice ed efficace lo rende adatto a qualsiasi tipo di utilizzo. Inoltre, è relativamente economico con un prezzo di circa 70€.

L’ultima variante del DeathAdder chiamata “Elite” è stata rilasciata alla fine del 2016 ed introduce il sensore “5G Optical Sensor” capace di tracciare fino a 16.000 DPI a 450 pollici al secondo. Raramente, se non mai, utilizzerete il mouse alla sua massima sensibilità, ma possiamo dirvi che anche a sensibilità elevata mantiene una precisione impeccabile. Anche la rotella di scorrimento è stata ridisegnata con piccoli dossi per una maggiore presa. Razer ha lavorato con Omron sugli switch meccanici del DeathAdder Elite, affermando di aver ottimizzato la periferica per restituire tempi di risposta più veloci nei giochi, con una durata prolungata fino a 50 milioni di clic.

Due alternative eccellenti

Migliori mouse 2018 Logitech G502 Proteus SpectrumIl Logitech G502 Proteus Spectrum è un mouse da gioco ad alte prestazioni, ben progettato con un design confortevole. Il dispositivo è flessibile, funziona perfettamente su una buona varietà di superfici, dispone di cinque pesi da 3,6 g, undici pulsanti programmabili, modalità dual wheel e pulsante per modificare i DPI in gioco da 200 DPI fino a 12.000 DPI.

Come il DeathAdder, il Logitech G502 ha subito vari aggiornamenti, quindi parliamo di un hardware affinato nel tempo, ottimo per i giocatori o per i lavori di precisione sul desktop. Originariamente lanciato sul mercato a 80€, il Logitech G502 Proteus Spectrum può essere trovato a circa 50€ su Amazon, un vero affare.

Un altro eccellente mouse amato da molti gamer è il SteelSeries Rival 600. Probabilmente un marchio non molto conosciuto come i due precedenti, ma SteelSeries è molto attiva nei circuiti eSports, con un seguito crescente di giocatori. La qualità costruttiva e l’ergonomia del Rival 600 sono di prim’ordine, vantando un esclusivo sistema a due sensori che dovrebbe tracciare accuratamente l’azione frenetica quando si alza il mouse. Sulla scocca troviamo: 7 pulsanti programmabili, pesi regolabili e illuminazione personalizzabile.

Migliori mouse 2018 wireless (per la produttività)

Logitech MX Master 2S – Amazon 83,77€

Migliori mouse 2018 Logitech MX Master 2SL’MX Master 2S presenta una forma perfettamente scolpita che supporta la mano e il polso in una posizione comoda e naturale. Sebbene sia un mouse abbastanza grande, il Logitech MX Master 2S non vi darà sensazioni di poco confort, con tutti i controlli principali ben posizionati e facili da raggiungere. Come detto abbiamo cinque pulsanti programmabili, una rotella di scorrimento a doppia modalità e una rotellina che può essere utilizzata per lo scorrimento laterale.

Simile ad altri prodotti di questa fascia il MX Master 2S non è un prodotto rivoluzionario, piuttosto si tratta di un aggiornamento del MX Master, migliorando nella durata della batteria, con un sensore da 4000 DPI. L’MX Master 2S è innanzitutto un dispositivo adatto per la produttività, il Logitech Flow è una nuova funzionalità software che consente di passare da un computer all’altro semplicemente spostando il cursore sul bordo dello schermo. Non è necessario premere alcun pulsante, è sufficiente spostarsi e passare da un dispositivo all’altro, il che è ottimo se si utilizzano più PC/ notebook contemporaneamente.

L’MX Master 2S è ricaricabile attraverso la porta micro-USB sul lato anteriore. Logitech dichiara una durata della batteria migliorata fino a 70 giorni per 8 ore di utilizzo giornaliere. Nel caso di batteria scarica, il mouse può continuare a funzionare semplicemente collegando il cavo USB al PC, con conseguente ricarica della periferica.

Migliori mouse 2018 wireless da gamer

Logitech G903 Lightspeed – Amazon 126€

Migliori mouse 2018 Logitech G903 LightspeedIl Logitech G903 Lightspeed costa circa il doppio di quanto dovreste spendere per un mouse da gioco 125€, ma racchiude un hardware incredibile e un’attenzione ai dettagli impareggiabile.

Il mouse è incredibilmente leggero per la sua categoria (110g), con una forma che si adatta perfettamente alla mano e permette una buona varietà di impugnature, sia claw che fingertip. Dispone di un form factor ambidestro aggressivo ma elegante, senza nulla togliere al comfort. I pulsanti sinistro e destro sono solidi e utilizzano un design a perno per garantire un feedback rapido e soddisfacente, indipendentemente da dove si preme.

G903 Lightspeed presenta lo stesso sensore PMW3366 del suo predecessore, sfruttando tutta la gamma DPI (200-12.000 DPI). Il mouse integra due pulsanti laterali posizionati sotto il pollice, che possono essere inseriti magneticamente e posizionati su entrambi i lati per l’utilizzo con la mano destra o sinistra. Venduto separatamente è anche disponibile il tappetino Powerplay di Logitech che permette di ricaricare il mouse anche durante l’uso, in modo da poter dimenticare eventuali problemi con la durata della batteria (comunque molto longeva).

In totale troviamo 11 tasti programmabili, compresi i pulsanti per modificare la sensibilità dei DPI e la rotella, che può essere configurata per procedere senza alcuna resistenza, scorrendo velocemente le pagine web. Nel set di funzionalità troviamo anche l’illuminazione RGB configurabile tramite il software Logitech. Il G903 contiene una batteria ricaricabile ai polimeri di litio da 720 mAh che permetterà di utilizzare la periferica per una settimana.

Migliori mouse 2018 per MOBA / MMO

Corsair Scimitar Pro RGB – Amazon 77,98€

Migliori mouse 2018 Corsair Scimitar Pro RGBI giocatori online che sperimentano MOBA e MMO hanno esigenze diverse dai gamer che giocano a sparatutto o strategici. L’aspetto fondamentale in questo caso sono il gran numero di pulsanti. Se cercate una periferica con molti tasti personalizzabili, le due soluzioni più popolari sono: Corsair Scimitar Pro RGB e Razer’s Naga Trinity.

Corsair è spesso preferita da chi ha mani grandi, mentre il Naga Trinity è più piccolo. Ottimizzato appositamente per i giochi MOBA / MMO, lo Scimitar Pro offre un totale di 12 pulsanti, funzionanti grazie ad un sistema che consente di regolare il loro posizionamento fino a 8 mm e bloccarli saldamente in posizione. I pulsanti sono progettati per un feedback tattile elevato, includendo copri tasti con bottoni laterali testurizzati. Sia lo Scimitar Pro che il Naga Trinity utilizzano un sensore da 16.000 DPI e sono dotati di un proprio sistema di illuminazione RGB e personalizzazioni software.

Migliori Mouse 2018 economico

Logitech G203 Prodigy – Amazon 26,99€

Migliori mouse 2018 Logitech G203 ProdigyLa scelta del miglior mouse economico si è rivelata più complicata del previsto. Infatti molti dispositivo di qualità non si trovano sotto la soglia dei 50€. La nostra scelta inizialmente è ricaduta sul G402 Hyperion Fury, una versione più snella e semplice del G502, ma a quattro anni dal suo rilascio è disponibile ancora a circa 45€, quindi abbiamo cercato qualcosa di più conveniente.

Amiamo ciò che Logitech ha realizzato per la sua serie G, dunque ci siamo affidati nuovamente al Logitech G203 Prodigy, perfetto sotto la soglia dei 30€. Ispirato alla classica serie G100S, il Logitech G203 Prodigy condivide molte delle migliori caratteristiche di G Pro, tra cui la semplicità e l’ergonomia costruttiva. Perde il cavo intrecciato e quel sensore ad alte prestazioni, tuttavia sarà difficile notare una differenza (6000 DPI sul Prodigy).