Le lampadine intelligenti a LED possono essere controllate da un hub o da un’app per smartphone. Queste periferiche ormai non sono più una novità, ma naturalmente l’evoluzione della tecnologia continua con qualche innovazione: come per i prodotti Nanoleaf Aurora che integrano un sistema di pannelli LED ad incastro che consente di decorare un’intera parete sincronizzandola con lo smartphone.

Le lampadine Smart LED diventano sempre più degli oggetti consumer di massa, il tutto grazie ad alcune caratteristiche affinate nel tempo. Le lampadine di oggi infatti, sono più compatte, molto più luminose, hanno una migliore rappresentazione dei colori e, nella maggior parte dei casi, sono dotate di app di controllo molto facili da configurare.

Anche i prezzi sono diminuiti, con alcune lampadine, senza regolazione del colore, disponibili anche a meno di 10€ l’una. (Attenzione: acquistando lampadine troppo economiche otterrete quello per cui pagate)

migliori lampadine intelligenti smart

Ultime novità sull’illuminazione intelligente

  • Nanoleaf è ora in grado di fornire un controllo remoto per i suoi prodotti di illuminazione a LED intelligenti Aurora.
  • Philips ora distribuisce una gamma di nuovi apparecchi per esterni nella linea Hue. Philips ha inoltre annunciato tre nuove luci a parete: le lanterne a muro Inara e Lucca (50€ ciascuna) e la Luce di sicurezza esterna Ludere da 130€.

Anche le lampadine a LED bianche sono intelligenti?

Con il loro arcobaleno di sfumature e una miriade di trucchi luminosi per feste, i LED RGB spopolano nel campo dell’illuminazione intelligente. Questa può essere un’esperienza divertente, ma in realtà la maggior parte di noi raramente troverà la necessità di trasformare tutte le luci della casa in blu o in rosso.

La normale luce bianca rimane quella maggiormente utilizzata nelle case, per questo motivo le lampadine smart sono migliorate sotto questo punto di vista, adoperando varie sfumature di bianco, con variazioni nella temperatura del colore. Le moderne lampadine intelligenti riescono quindi a rilasciare luce fredda più vicina al blu e luce calda, più rilassante alla vista.

Ultime novità sull'illuminazione intelligente
Nanoleaf Aurora Starter Kit LED RGBW: tra le ultime novità riguardanti l’illuminazione intelligente

Come accennato precedentemente, è terminato il periodo in cui per accendere o spegnere la luce dovevamo alzarci e premere il relativo interruttore. Le lampadine intelligenti permettono di controllare le luci tramite lo smartphone, impostando anche un timer quando siete lontani da casa e, in molti casi, modificare la temperatura del colore della lampadina.

Di seguito troverete le nostre migliori scelte per quanto riguarda le lampadine intelligenti a Led RGB e bianche.

La migliore lampadina intelligente a LED RGB

 migliore lampadina intelligente LED RGB Philips Hue
Philips Hue White and Color

Philips è stato uno dei primi attori in questo mercato e l’esperienza dell’azienda dimostra come si sia mossa bene. Le lampadine con tonalità di colore Hue non sono cambiate molto dalla loro introduzione alla fine del 2012, ma le nuove serie durano molto più a lungo e l’azienda continua ad aggiungere nuove forme, dimensioni e accessori alla sua gamma.

Con le Philips Hue White and Color anche l’app Hue è notevolmente migliorata e le lampadine sono disponibili in un’ampia gamma di fattori di forma tra cui BR30, PAR, GU10 e A19 oltre a dispositivi stand-alone come Philips Hue Go.

Secondo classificato

 migliore lampadina intelligente LED RGB LIFX MiniSe Philips è sinonimo di affidabilità, disponendo di una linea di prodotti ben attrezzata per tutte le esigenze, le lampadine LIFX Mini Multicolor hanno ottenuto ottime recensioni, consegnando un prodotto a tratti anche superiore rispetto alle Philips Hue.

LIFX distribuisce i suoi prodotti con fattori di forma A19 e BR30, offrendo una variante LIFX + (una serie di LED a infrarossi che aiuteranno le videocamera di sicurezza a vedere al buio).

La migliore lampadina intelligente a LED bianchi

La nostra scelta non sorprenderà nessun utente che abbia seguito questo mercato. Philips domina il mercato delle lampadine intelligenti ed è anche la nostra prima scelta per la migliore lampadina intelligente a LED bianchi. Le ultime lampadine Philips Hue White Starter forniscono luce di alta qualità, durano per decine di migliaia di ore e sono supportate da una buona garanzia.

E, mentre sarebbe facile per Philips sedersi e aspettarsi che il settore si adegui ai suoi standard, l’azienda continua a lavorare sodo per garantire che i suoi prodotti siano compatibili con altre tecnologie, tra cui Amazon’s Echo e Google Home. Inoltre, le lampadine Philips Hue sono disponibili in più fattori di forma rispetto a qualsiasi altro produttore, tra cui l’onnipresente A19 (il più comune), BR (riflettore sporgente), PAR (riflettore parabolico), GU (riflettore in vetro con una forma a U, doppio- pin) e una miriade di forme e dimensioni speciali.

migliore lampadina intelligente Philips Hue White Starter

Secondo classificato

Se si desidera una lampadina esclusivamente bianca intelligente che non richieda un hub, LIFX Mini White è un’ottima scelta. La luce è leggermente più debole della lampadina LIFX a grandezza naturale, ma produce un lumen da 800 watt equivalente a 60 watt.

La migliore lampadina intelligente da abbinare ad una telecamera di sicurezza

La maggior parte delle telecamere di sicurezza domestiche sono dotate di LED a infrarossi per fornire una parvenza di visione notturna. LIFX + è dotato di LED a infrarossi, attivi anche quando la lampadina viene spenta tramite software.

La luce infrarossa è invisibile a occhio nudo, ma le LIFX + aiutano le telecamere di sicurezza a catturare maggiori dettagli.

Protocolli e caratteristiche della lampadina intelligente

Sono tre le tecnologie di controllo che competono per la leadership nel mercato delle lampadine intelligenti:

  • ZigBee: le lampadine che utilizzano il popolare protocollo di rete smart-home richiedono un bridge per comunicare con la rete Wi-Fi domestica. Questa è la tecnologia che Philips ha adottato per la sua gamma Hue.
  • Wi-Fi: questa classe di lampadine comunica direttamente con il vostro router Wi-Fi, senza necessità di hub o bridge. LIFX è l’unica lampadina Wi-Fi a colori RGB disponibile attualmente sul mercato.
  • Bluetooth: queste lampadine si accoppiano direttamente con lo smartphone o il tablet. In quanto tali, non possono essere controllate fuori casa. GE e un certo numero di altri produttori realizzano lampadine Bluetooth.

Ognuna di queste tecnologie ha dei pro e contro, quindi prima di accontentarci di una specifica lampadina, pensate a quale tecnologia è giusta per le vostre esigenze. Se volete agganciare le lampadine ad un sistema smart-home ampio, come SmartThings o Nest-Bluetooth, è possibile controllare più di una lampadina con il telefono, ma non è possibile collegarle a sensori o altri sistemi all’interno della propria casa.

Non vi piace l’idea di accoppiare una lampadina al telefono? Una lampadina Wi-Fi è la soluzione, anche se non troverete molte opzioni rispetto ad un prodotto ZigBee (Philips).

Lampadina intelligente o interruttore intelligente?

interruttore dimmer intelligente da muro Leviton
Interruttore dimmer intelligente da muro, come questo modello Leviton, ha più senso delle lampadine intelligenti in alcuni casi.

Per installare un sistema di illuminazione intelligente possiamo adottare due approcci: possiamo scegliere tra le costose lampadine intelligenti, controllandole tutte individualmente, oppure usare lampadine a basso costo e installare interruttori intelligenti per controllare tutte le luci presenti su quel circuito.

Entrambi gli approcci hanno un senso: con le lampadine intelligenti, il problema più grande è il costo, ma generalmente le lampadine sono facili da installare e possono essere raggruppate in base alla posizione, gestendole in modo intuitivo con l’app.

Gli interruttori intelligenti, d’altra parte, sono molto più complicati da installare, al punto che alcuni utenti potrebbero preferirebbe assumere un elettricista. Gli switch intelligenti, tuttavia, offrono maggiore flessibilità in sistemi domotici casalinghi.