Quando si tratta di GPU e schede grafiche, andiamo in profondità. Anno dopo anno, testiamo dozzine di GPU Nvidia, AMD e ora Intel, per determinare quali valgono realmente il tuo budget e quali sono morte già all’uscita. Per semplificare il processo di scelta di una nuova scheda grafica, la guida alle migliori GPU mira a rispondere a una semplice domanda: dato un budget specifico, quale scheda grafica è adatta ai vostri utilizzi.

GPU entry-level: da € 120 fino a € 250

AMD Radeon RX 6600

A partire dalle schede grafiche più convenienti, non troverete alcuna GPU della generazione attuale in questo segmento. Da AMD, puoi scegliere tra la Radeon RX 6400 per € 140, la 6500 XT a € 180 e la 6600 a € 225.

Da Nvidia, c’è la deludente GTX 1630 a € 135 che sconsigliamo fortemente, la più attraente GTX 1650 a € 170, la RTX 3050 a € 260, la GTX 1660 Super a €280. Anche la nuova arrivata Intel ha due opzioni in questa fascia di prezzo, troviamo l’A580 a € 240 (prezzo insolitamente alto) e l’ A750 a € 250.

Quando guardiamo le opzioni a basso prezzo, confrontiamo RX 6400, 6500 XT e GTX 1630, tutte con un prezzo inferiore a 200. Francamente sono tutte opzioni terribili, ma tra queste la 6500 XT si distingue come la scelta meno insoddisfacente. Nonostante sia limitata a PCIe 3.0, la 6500 XT è quasi il 70% più veloce della GTX 1630 pur costando poco di più. Entrambi i modelli sono dotati di soli 4 GB di VRAM, il che li rende inadatti ai giochi di fascia alta. Tuttavia, con le impostazioni di qualità più basse e la risoluzione 1080p, la 6500 XT può fornire oltre 30 fps nella maggior parte dei giochi moderni.

Ma, in generale, consigliamo vivamente di trascurare queste opzioni di fascia bassa, poiché le loro prestazioni sono poco brillanti. Considera invece l’aggiunta di un extra per la Radeon RX 6600. Sebbene sia ancora un prodotto economico per gli standard odierni, rispetto alla 6500 XT e alla GTX 1630, offre prestazioni significativamente migliori, offrendo 1,7 volte le prestazioni della 6500 XT e 3,6 volte quelle della la GTX 1630. Per dirla in altro modo, la Radeon RX 6600 è in media il 78% più veloce della 6500 XT e costa solo il 36% in più

Le GPU Intel A580 e A750 sono opzioni decenti. Con un prezzo simile alla Radeon 6600, l’A750 generalmente ha prestazioni un po’ più veloci, mentre l’A580 offre prestazioni comparabili ad un prezzo leggermente inferiore. Non li scarteremmo come alternative, ma è importante notare che le GPU Arc richiedono un sistema con supporto Resizable BAR per funzionare bene. Sebbene Intel abbia compiuto progressi significativi sui driver, riscontriamo sempre problemi durante il benchmarking di queste GPU su un’ampia gamma di giochi, in particolare sulle nuove versioni, e i nuovi aggiornamenti dei driver per risolvere i problemi possono richiedere giorni o addirittura settimane per essere disponibili.

GPU mainstream (generazione attuale) a € 300 – € 400

Nvidia GeForce RTX 4060

Se non vuoi acquistare una GPU della generazione precedente, ma vuoi comunque spendere il meno possibile, le tue opzioni sono la Radeon RX 7600 A €299Intel Arc A770 per € 370 o la GeForce RTX 4060 per € 350. Si tratta di schede grafiche da 8 GB, ad eccezione della GPU Intel che offre 16 GB, ma nessuna è particolarmente eccezionale in termini di prestazioni.

Dal punto di vista delle prestazioni, sia i modelli AMD che quelli Nvidia sono più o meno gli stessi, offrendo prestazioni di fascia bassa della generazione precedente a un prezzo consigliato leggermente migliore. Rispetto alla Radeon RX 6600 vista precedentemente, queste sono circa il 25% più veloci ma costano almeno il 40% in più.

La GPU GeForce ha prodotto un frame rate medio di 91 fps, mentre l’RX 6600 ha gestito 71 fps. Ciò rende la nuova e più costosa GPU GeForce più veloce del 28% circa. Se massimizzare il rapporto qualità-prezzo è la tua priorità, acquistare la Radeon RX 6600 e accettare un leggero calo delle prestazioni può portare a risparmi sostanziali. Tuttavia, se utilizzi una GPU della generazione attuale, andranno bene sia la RX 7600 che la RTX 4060. Riteniamo che, in questo caso, la GPU GeForce valga il primo posto in questa fascia, in quanto costa solo l’11% in più e offre accesso a DLSS e Frame Generation. Tuttavia, l’efficacia di queste tecnologie è discutibile per un prodotto di fascia bassa progettato principalmente per i giochi a 1080p. 

Prestazioni di fascia medio alta: da € 400 a € 600

GIGABYTE Radeon RX 7800 XT

Aumentando significativamente il budget nella gamma da € 400 a € 600, hai la possibilità di cinque GPU della generazione attuale. L’opzione meno costosa è la RTX 4060 Ti da 8 GB al prezzo di € 450: per una scheda grafica da 8 GB nel mercato odierno, è eccessivo. Fortunatamente, l’RTX 4060 Ti da 16 GB è scesa da € 580 a € 520 più ragionevoli. Pertanto, ci sono poche giustificazioni per scegliere la versione da 8 GB; è meglio optare per il modello da 16GB, o magari prendere in considerazione la Radeon 7700 XT.

La Radeon 7700 XT ha avuto un’accoglienza tiepida al momento del lancio, poiché il suo prezzo consigliato era di soli € 50 in meno rispetto alla 7800 XT, rappresentando un risparmio di appena il 10% per un prodotto che era il 16% più lento e aveva il 25% in meno di VRAM. Tuttavia, da allora AMD ha modificato il prezzo, aumentando il prezzo consigliato della 7800 XT. Di conseguenza, la Radeon 7700 XT è ora più economica del 19% rispetto alla 7800 XT, rendendole simili in termini di costo per frame. Quindi, con la 7700 XT che diventa un’opzione praticabile, vale la pena acquistarla per € 500.

Scegliere tra l’RTX 4060 Ti da 16 GB e l’RX 7700 XT è impegnativo, poiché sono abbastanza simili. Tuttavia, dando priorità alle prestazioni di rasterizzazione a questo livello, ci sposteremmo verso la 7700 XT, che offre un notevole miglioramento nelle prestazioni a 1440p, come l’aumento del frame rate in Cyberpunk 2077 da 64 fps a 83 fps. Tuttavia, la qualità DLSS generalmente superiore a 1440p potrebbe portarci verso la GPU GeForce per pochi euro extra.

Poi abbiamo la 7800 XT al prezzo di € 540 e la RTX 4070 a € 650. Entrambe le GPU offrono prestazioni praticamente identiche. Questa volta, AMD ha il vantaggio in termini di capacità VRAM, ma l’aumento è solo di 4 GB in più, passando da 12 GB a 16 GB, il che probabilmente non farà una differenza significativa in tempi brevi, almeno non per la maggior parte dei nuovi giochi. Ad un prezzo simile, riteniamo che la GeForce RTX 4070 sia l’offerta migliore. Offre prestazioni di ray tracing migliorate e supporto per DLSS. Il problema è che attualmente il prezzo tra le due scede oscilla di ben 100€, quindi l’offerta AMD è più ragionevole. 

Fascia alta: benchmark del budget

GeForce RTX 4080 16GB

Con un budget più ampio per una scheda grafica, le tue opzioni in questo segmento includono la GeForce RTX 4070 Ti per €898 o la Radeon 7900 XT per € 869, o se riesci a supportarla con il budget, la Radeon 7900 XTX a € 1.023 e la RTX 4080 a € 1.299.

La battaglia tra RTX 4070 Ti e Radeon 7900 XT è pesantemente vinta a favore della GPU Radeon allo stesso prezzo. Sulla base dei nostri dati, la 7900 XT è in media circa l’8% più veloce per i giochi rasterizzati, un risultato modesto, e quindi in media il 7% più lento per il ray tracing. Le prestazioni complessive sono generalmente simili, ma il nostro problema principale con l’RTX 4070 Ti è pagare quasi 900€ per un frame buffer di soli 12 GB. Anche se per ora sembra sufficiente, ci sentiamo più a nostro agio nel consigliare un prodotto con le stesse prestazioni e prezzo ma con un buffer di 20 GB. Questo potrebbe sembrare eccessivo, ma è anche rassicurante. Ad esempio, abbiamo visto quanto è invecchiata meglio la Radeon RX 6800 da 16 GB rispetto alla GeForce RTX 3070 da 8 GB, in particolare con problemi di texture in giochi come Halo Infinite. È una battaglia serrata e si possono avanzare argomentazioni convincenti per entrambe le opzioni, quindi non abbiamo una forte preferenza.

Per coloro che cercano prestazioni ancora maggiori, la Radeon 7900 XTX offre un valore simile alla versione XT, offrendo circa il 20% di prestazioni in più per un premio del 24%. Ha anche un po’ più di VRAM, anche se potrebbe essere superfluo. Il salto dalla RTX 4070 Ti alla 4080 è più significativo, non solo per l’aumento delle prestazioni del 25%, ma anche per l’aumento del 33% della capacità VRAM da 12 GB a 16 GB, che riteniamo sia ora il minimo per un livello elevato. La differenza di prezzo è notevole: mentre la 7900 XTX è più cara del 24% rispetto alla XT, la RTX 4080 è più cara del 54% rispetto alla 4070 Ti.

Le prestazioni di rasterizzazione dell’XTX sono generalmente leggermente migliori, con poche differenze nel complesso. Il vantaggio significativo dell’RTX 4080 sono le sue prestazioni di ray tracing superiori, specialmente nei titoli che utilizzano pesantemente gli effetti RT. Poi c’è il DLSS, che supera l’FSR per l’upscaling e la generazione di frame, anche se la differenza è meno evidente a risoluzioni più elevate. Scegliere tra i due potrebbe essere piuttosto impegnativo, a seconda delle tue preferenze. L’ RTX 4080 è la scelta migliore se le prestazioni di ray tracing sono una priorità, ma per le prestazioni di rasterizzazione, la 7900 XTX offre un valore maggiore. Non esiste un vincitore chiaro e certamente nessuna opzione sbagliata; alla fine dipenderà dalle tue priorità.

I soldi non significano niente: Dammi il meglio

Nvidia GeForce RTX 4090

La nostra scelta finale è abbastanza semplice. Se vuoi il meglio del meglio e non sei preoccupato per il prezzo, sei la persona preferita di Nvidia. Fatevi avanti e lasciate che vi presenti l’ RTX 4090 per la bella cifra di € 2.000: dovrebbe costare € 1.600, ma Nvidia ha deciso che è troppo economico. L’RTX 4090 vince per impostazione predefinita la categoria GPU di fascia alta per eccellenza. Non c’è concorrenza da parte di AMD in quanto offre circa il 25% di prestazioni in più rispetto al 7900 XTX e, sebbene possa costare oltre il 100% in più al dettaglio, i giocatori selezionati che desiderano il meglio sembrano più che felici di pagare. Ciò significa che l’RTX 4090 è stato un enorme successo per Nvidia, quindi non aspettarti che la prossima generazione di GPU estreme sia più economica, semmai la scommessa sicura sarebbe che i prezzi aumentino.