Migliori droni economici differenze e caratteristicheI droni da oggetti tecnologici costosi dedicati ai professionisti, si sono ritagliati una buona fetta di mercato anche tra i semplici appassionati.

In commercio infatti troviamo modelli anche dal costo accessibile, con varianti per tutte le tasche. L’utilizzo di un drone quindi può andare dal semplice intrattenimento, toccando anche scopi professionali come le riprese aeree, videosorveglianza e competizioni. Come accennato i droni disponibili all’acquisto partono da fasce di prezzo molto economiche (anche sotto i 100 euro), per arrivare a quadricotteri per uso professionale ed industriale che si spingono anche sopra i 5000 euro.

Se il vostro scopo è quello di iniziare ed avere dimestichezza con questa nuova tecnologia, magari facendo pratica prima di acquistare un modello professionale, in questa guida andremo a vedere quali sono i migliori droni economici.

Caratteristiche dei Droni

Prima di passare in rassegna la lista di modelli, andiamo a vedere alcune caratteristiche che troveremo o meno in un drone economico. Infatti il prezzo finale varierà anche in base agli accessori che il drone supporta. Troveremo modelli adibiti principalmente al volo con eliche studiate per avere una maggiore agilità e stabilità in volo. Altri modelli si focalizzano sull’aspetto multimediale, con videocamere che agevolano il controllo da terra e offrono la possibilità di registrare l’intera sessione di volo.

Altre feature che è difficile trovare nei droni economici sono i vari sensori di bordo, come ad esempio il GPS e giroscopio, utili per il controllo da terra. Bisognerà fare attenzione, oltre alla qualità costruttiva e ai materiali utilizzati, anche alla disponibilità di pezzi di ricambio.

Se siete alle prime armi molto probabilmente vi capiterà di rompere qualche elica o i piedini per l’atterraggio. Inoltre è di vitale importanza la presenza dei para-eliche, se non avete molta dimestichezza con il drone.

Migliori droni economici: Makibes JJRC H31

Migliori droni economici Makibes JJRC H31Il Makibes JJRC H31 è uno dei droni economici più venduti e consigliati per i principianti. In questo caso parliamo di una soluzione di entrata nel mercato dei droni, ma riusciremo comunque ad avere un buon rapporto prezzo/prestazioni. I materiali plastici sono molto resistenti, grazie anche al sistema di costruzione che riesce a distribuire in maniera ottimale l’energia cinetica degli urti su tutto il telaio.

Troviamo anche un sistema di protezione per le eliche, utile per fare pratica in piccoli ambienti.

Il Makibes JJRC H31 è dotato di giroscopio a 6 assi per avere una buona stabilità in volo anche con vento moderato. Per quanto riguarda il controllo del drone, possiamo utilizzare il radiocomando in dotazione con 4 canali per salire, scendere, in avanti, in retromarcia, a sinistra, in volo laterale, a destra e in rotta 360°.

La batteria ha una capienza di 400 mAh, sufficiente per far volare il drone per circa 10 minuti. In dotazione non viene fornita una telecamera, ma il fondo del telaio è predisposto per l’eventuale installazione.

Migliori droni economici: Eachine E33C

Migliori droni economici Eachine E33CCon l’Eachine E33C riusciamo a combinare l’esperienza del volo con quella delle riprese aeree. In questo caso infatti troviamo il supporto e la presenza di una videocamera da 2 Megapixel, la qualità delle riprese è solo in HD 720p, comunque sufficiente per restituire un buon dettaglio visivo dall’alto.

Tra le funzioni automatiche del drone troviamo la modalità headless che permette di pilotare il drone senza dover preoccuparci di orientarlo; sul radiocomando troviamo anche un tasto che ci permette di far atterrare automaticamente il drone in tutta sicurezza.

L’ Eachine E33C mantiene un telaio in plastica dura ma resistenze, con delle para-eliche che ci aiutano negli spazi angusti. La sensoristica vede la presenza di un stabilizzatore a 6 assi, mentre la batteria da 450 mAh riesce tener in volo il dispositivo per circa 10 minuti.

Migliori droni economici: Potensic U42W

Migliori droni economici Potensic U42WIl Potensic U42W è sicuramente il drone con il miglior rapporto qualità prezzo nella fascia al di sotto dei 100 euro. Parliamo del drone economico più acquistato dall’utenza nell’ultimo anno, grazie a caratteristiche equilibrate in ogni campo, sia nel volo che nelle riprese video.

Il quadricottero ha in dotazione molti sensori tra cui quello di pressione che gli permette di mantenere un’altitudine stabile anche in caso di forte vento. Il drone integra anche un stabilizzatore a 6 assi e il Wifi FPV, con cui è possibile utilizzare lo smartphone per ricevere l’immagine della telecamera via rete wifi. Naturalmente è possibile anche registrare un video e scattare foto dal drone, salvando il materiale sulla memoria dello smartphone. La risoluzione è di 2 Megapixel e fa sempre video equilibrati in qualità HD 720p.

Come per l’Eachine E33C, anche sul Potensic U42W è presente la modalità headless che permette di pilotare il drone senza dover preoccuparci di orientarlo.

Migliori droni economici: MJX B3 Bugs

Migliori droni economici MJX B3 BugsSalendo con la qualità passiamo al MJX B3 Bugs, drone che vanta punti di forza sulla parte multimediale. Rispetto ai droni economici, il MJX B3 Bugs monta un supporto per action cam che permette di effettuare riprese anche in risoluzione 4K se utilizzammo una GoPro. La stabilità e velocità del drone è affidata ai motori brushless circa 10 volte più potenti rispetto ai motori in dotazione ai droni economici.

La distanza operativa è molto vasta, utilizzando un trasmettitore bidirezionale da 2.4GHZ abbiamo infatti una migliore risposta ai controlli che risulteranno più precisi, mentre la distanza di controllo del drone si estende fino ai 350 metri.

Tra i sensori troviamo il giroscopio a 6 assi per una maggior stabilità del drone anche in condizione di forte vento. La struttura del telaio è formata da fibra di nylon, potendo aggiungere anche dei para-elica.

Tornando a parlare del motore, questo ha un sofisticato sistema di protezione che protegge automaticamente il motore una volta bloccato, evitando che il drone vada fuori controllo.

La batteria inclusa è da 1.300 mAh che permette di sfruttare il drone per circa 15 minuti. Inoltre il MJX B3 Bugs offre la possibilità di sostituire la batteria rapidamente, quindi se ne acquistate due potete prolungare il tempo di volo.

Migliori droni economici: Syma X8G

Migliori droni economici Syma X8GAnche se inserito nella fascia economica di questa guida, il Syma X8G è un drone che ha poco da invidiare alle controparti per professionisti come il DJI.

Il design è molto snello con un telaio in policarbonato molto resistente, inoltre troviamo la possibilità di montare dei para-eliche per proteggere il drone dagli urti, evitando di danneggiare le eliche o i motori.

Disponibile con sistema di controllo di volo a 6 assi per una stabilità ottimale in volo, troviamo anche un barometro avanzato per mantenere automaticamente la quota di volo.

Il radiocomando consente di rimanere in pieno controllo fino ad una distanza di 180 metri, potendo effettuare anche acrobazie aeree come flip a 360 gradi. Presente anche la modalità headless che permette di pilotare il drone senza dover preoccuparci di orientarlo.

In dotazione troviamo un’ottima telecamera con sensore di 8 megapixel che offre riprese in Full HD. A muovere il dispositivo troviamo la batteria da 2000 mAh per un’operatività in volo di circa 10 minuti, che scendono a 7 se registriamo con la videocamera.