di Matteo Conti – Regional Sales Director Micron Technology

“8GB 2666 MT/s DRAM” vi dice qualcosa? Se vi sembra un mix di lettere senza senso, non vi preoccupate, non siete gli unici.
Aggiornare la memoria RAM può migliorare il funzionamento di un desktop o di un laptop lento, ma può essere scoraggiante per coloro che non hanno mai installato un hardware nel computer. Nonostante qualche conoscenza su velocità e capacità di un PC, non tutti sono in grado di scegliere l’opzione migliore o di valutare se sia necessaria una memoria più capiente o una più veloce.

memoria RAM capiente o più veloce

Comprendere le specifiche di memoria

Prendiamo, ad esempio, un modulo di memoria RAM 8GB 2666 MT/s, dove con 8GB si intende la densità, mentre con 2666 MT/s si fa riferimento alla velocità. La densità, anche conosciuta con il termine di capacità, è il massimo numero di dati che un modulo può contenere nello stesso momento. La velocità, invece, indica la quantità di comandi (megatransfer) che la memoria può inviare alla CPU (Unità di elaborazione centrale) al secondo (MT/s). Sia la densità che la velocità possono variare in base ai diversi moduli, per questo motivo potrebbe essere difficile scegliere il modulo di memoria più corretto.

Capacità o velocità: una risposta breve

In generale, se la CPU del computer fosse in grado di funzionare solo con una memoria RAM dalla velocità massima di 2400 MT/s, non ci sarebbe motivo di comprare una memoria più veloce. Il sistema, infatti, andrebbe automaticamente a ridurre la velocità al massimo che può supportare. Allo stesso modo, quando si parla di capacità, un modulo di memoria da 16GB non può essere compatibile con un sistema in grado di supportare esclusivamente 8GB. E’ dunque importante scegliere sempre delle velocità e delle capacità che corrispondano al sistema.
Strumenti come Crucial System Scanner possono essere utili per trovare la memoria perfetta.

La capacità e la velocità della memoria RAM offre grandi vantaggi

In base a quello che il computer è in grado di fare e a come lo si utilizza, è possibile usufruire di aggiornamenti di memoria differenti. Nonostante sia difficile separare la capacità dalla velocità e viceversa, la differenza è notevole in base all’aggiunta di una o dell’altra. Dunque, quali sono le applicazioni utilizzate giornalmente che potrebbero beneficiare di un aumento di memoria e soprattutto, come si fa a capire se è davvero necessario?

memoria RAM Capacità o velocità

  • Elaborazione di testi: Mentre il passaggio di densità da 2GB a 4GB e da 4GB a 8GB potrebbe aumentare la reattività dei caratteri e migliorare il multitasking, passare da 2400 MT/s a 3000 MT/s non mostrerebbe un significativo miglioramento delle performance. Di conseguenza, non ci sarà bisogno di una DRAM con una grande capacità per rendere il processo più semplice, basta solo dare al computer uno spazio extra rispetto ai dati attivi del sistema operativo. Consiglio: 8GB 2400 MT/s
  • Web browsing: I browser sono famigerati consumatori di DRAM perché utilizzano un grande quantitativo di dati attivi e quindi, molto spesso, inducono un rallentamento del pc. Una maggiore densità o velocità della memoria non andrà a influenzare la connessione internet, ma il computer potrà navigare in modo più efficiente se avrà una capacità DRAM sufficiente. Consiglio: 8GB 2400 MT/s
  • Streaming video: Come il web browsing, la connessione internet ha un ruolo molto più importante della memoria. Nonostante ciò, un computer ha bisogno di una memoria di sistema sufficiente per un corretto funzionamento e per impedire il freezing o il buffering dei video. Consiglio: 8GB 2666 MT/s
  • Fogli di calcolo: I fogli di calcolo possono bloccare il computer se sono complessi e non sono supportati da una densità di memoria sufficiente. Se si creano costantemente fogli di calcolo grandi e dettagliati, è necessario installare 16 GB di memoria. E’ proprio nelle attività intensive di questo tipo che si notano i vantaggi della velocità di memoria. Consiglio: 16GB 2666 MT/s
  • Foto e video editing: App come Photoshop o Affinity Photo richiedono più risorse del sistema rispetto ad altri tipi di software: se non si dispone di almeno 8GB di DRAM, il computer potrebbe non essere in grado di supportarle. Sarà quindi necessaria un’alta capacità GB o DRAM per contenere tutto, ma anche una velocità sufficiente per l’elaborazione complessiva. App esigenti come queste potranno trarre vantaggio anche da un SSD, che è molto più veloce rispetto a un normale disco rigido. Consiglio: 16GB 2666 MT/s
  • Gaming: Molti giochi richiedono almeno 4GB di DRAM per funzionare e per Far Cry 5, Destiny 2 e Call of Duty: WW2 si consigliano almeno 8GB. In questi casi, la velocità di memoria può fare una grossa differenza. Per risultati migliori, noi consigliamo una memoria da 16GB. Alcuni giocatori sono in grado di modificare il sistema (overclocking) ma sono necessari tecnica, tempo e la disponibilità ad accollarsi il rischio di invalidare la garanzia del computer. Per un approfondimento su quest’ultimo punto, consigliamo di leggere il nostro articolo: Memoria RAM, quanta è necessaria per il gaming?

Quando è consigliabile pagare di più per una velocità extra?

memoria RAM Ballistix Elite

Le memorie più veloci sono un modo per ottenere massime performance con conseguente riduzione dei ritardi e quindi risparmio di tempo. Pagare leggermente di più per un aggiornamento di memoria RAM in ambito lavorativo significa maggiore efficienza e produttività.
Questi vantaggi non vengono spesso compresi dalle persone che utilizzano il PC in maniera occasionale ma è molto più evidente, ad esempio, per un giocatore hardcore, che fa uso di app che richiedono l’utilizzo di molta memoria e il cui margine di errore si basa su una scala di microsecondi. E’ ovvio che in queste occasioni è il caso di pagare qualcosa in più per delle velocità maggiori abbinate a una memoria con una buona capacità. I moduli di memoria di gioco, come la serie Ballistix Elite, offrono velocità fino a 3200 MT/s che permettono di migliorare la reattività e l’ottimizzazione delle latenze.

Ricapitolando

Per l’utente medio, il range di velocità disponibili in una DRAM non è abbastanza significativa da notare veramente una differenza. Per un utente che utilizza app pesanti, è probabile che non serva il modulo di memoria più veloce sul mercato.