Come ogni anno l’industria tecnologica è sbarcata a Berlino con un enorme quantità di gadget. Con centinaia di espositori distribuiti su migliaia di metri quadrati di spazio, trovare i prodotti di punta, originali e innovativi non è facile. Abbiamo quindi realizzato un articolo per riassumere il meglio di IFA 2018 facendo un recap su TV, Notebook, Monitor, Smartphone e altro.

Il meglio di IFA 2018: Samsung Q900R Series

Non è passato molto tempo da quando il 4K è stato pubblicizzato come la nuova frontiera dell’intrattenimento, ma all’IFA di quest’anno i televisori 8K sono stati per la prima volta introdotti come la tecnologia del futuro. LG, Sony e Sharp hanno mostrato prodotti che vantavano un’incredibile risoluzione e immagini spettacolari, ma la serie Q900R di Samsung è qualcosa di veramente speciale.

meglio di IFA 2018 Samsung Q900R Series

Non solo questo televisore QLED offre 16 volte il numero di pixel di un TV HD standard, ma ha anche un’incredibile luminosità di picco di 4000 nit. Integrato naturalmente, il formato HDR10 + più recente e, grazie al Quantum Processor 8K di Q900R, l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico del TV riesce ad effettuare un upscaling dei contenuti senza bordi e rumore di fondo. Quando il TV arriverà in commercio, i futuri acquirenti godranno anche di un suono migliorato, il rilevamento automatico della modalità di visualizzazione e la fantastica modalità ambient di Samsung che, quando la TV non viene utilizzata, mostra informazioni come notizie, foto e pattern che corrispondono allo sfondo parete.

I colori vivaci, la nitidezza e i dettagli dell’immagini lasciano senza fiato. Sì, non abbiamo ancora contenuti in 8K, motivo per cui Samsung spinge molto sulle funzionalità di upscaling, ma quando finalmente il medium televisivo sarà pronto, Samsung partirà sicuramente in vantaggio rispetto alla concorrenza. Il modelli da 65, 75 e 85 pollici saranno rilasciati in alcuni mercati alla fine di settembre, ci si aspetta un prezzo a cinque cifre per la versione più grande, se non per tutti e tre.

Il meglio di IFA 2018: Razer Kraken Tournament Edition

Razer ha presentato tre nuove periferiche da gioco all’IFA, tutte impressionati: la tastiera BlackWidow Elite, il mouse wireless Mamba e la Kraken Tournament Edition. Ma è il nuovo headset dell’azienda che ha impressionato tutti.

meglio di IFA 2018 Razer Kraken Tournament Edition

La caratteristica principale delle cuffie è l’audio spaziale THX (il risultato dell’acquisizione da parte di Razer della famosa azienda audio nel 2016). Mentre molte cuffie offrono una qualche forma di suono surround virtuale con le nuove Razer Kraken Tournament Edition è possibile individuare perfettamente da dove provengono i suoni. Il comfort è un problema importante con qualsiasi headset, soprattutto perché solitamente vengono indossati per lunghi periodi. Razer ha riempito le cover del Kraken con un gel rinfrescante, per non riscaldare le orecchie anche di estate.

Altre caratteristiche includono driver da 50 mm personalizzati, un dongle USB a cui si collegano le cuffie tramite un jack USB, il controllo del bilanciamento per audio / chat di gioco e un controller dei bassi. Questa nuova edizione manterrà lo stesso prezzo di 99€ del precedente modello; l’uscita è prevista per la fine del mese di settembre.

Il meglio di IFA 2018: Lenovo Yoga Book C930

Quando Lenovo ha lanciato lo Yoga Book all’IFA 2016 molte persone sono rimaste impressionate, ma la compagnia ammette che alcune delle caratteristiche di quel modello non erano perfette. Con il Book C930, Lenovo ha affrontato questi problemi e ha trovato uno stratagemma che potrebbe rivelarsi interessante tra coloro che cercano un laptop da viaggio.

meglio di IFA 2018 Lenovo Yoga Book C930

Il più grande cambiamento è il passaggio dalla tastiera Halo a un display E-ink secondario. La nuova versione introduce un grande miglioramento, grazie al feedback tattile e alle personalizzazioni. Ci vorrà forse un po’ di tempo per abituarsi alla nuova interfaccia, che comunque non restituisce l’identico feedback di una tastiera fisica, ma parliamo di una caratteristica innovativa. Inoltre, l’IA può imparare il vostro stile di battitura, riconoscendo e ed eliminando gli errori.

Un’altra differenza tra questo dispositivo e il suo predecessore è la scelta ti adottare il solo sistema Windows nel C930. Il precedente modello offriva il sistema operativo Microsoft e Android come opzione secondaria. Il portatile viene fornito con una CPU Core-i5 o Core M di 7-gen, un display principale da 10.8 pollici in risoluzione 2560×1600, mentre il pannello E-ink è Full HD. lo Yoga Book può essere utilizzato anche solo come un Kindle, con lo stilo incluso che funziona su entrambi i display. Troviamo anche una brillante funzione “knock to open” che apre lo Yoga Book quando rileva un doppio tocco sulla scocca.

Il C930 è innegabilmente unico e le sue dimensioni ridotte (9,9 mm di spessore), il peso, le molteplici funzioni e la connettività LTE opzionale lo rendono uno dei prodotti più interessanti presenti all’IFA.

Cuffie con cancellazione del rumore Sony WH-1000XM3

Le WH-1000XM3 di Sony sono un upgrade delle ultime cuffie a cancellazione del rumore WH-1000XM2. Anche se simili, l’ultimo modello include il nuovo processore QN1 che, secondo l’azienda, offre quattro volte la potenza di elaborazione dell’ultima generazione.

Cuffie con cancellazione del rumore Sony WH-1000XM3

Più leggere e confortevole, le Sony WH-1000XM3 sono perfette per lunghe ore di utilizzo. Esistono diverse modalità di cancellazione del rumore e profili che possono essere utilizzati in scenari diversi, con l’app che utilizza l’accelerometro del telefono per modificare la modalità ANC in base a ciò che si sta facendo.

Le WH-1000XM3 vantano anche driver da 40 mm, NFC, ricarica USB Type-C, Bluetooth 4.2, una durata della batteria di 40 ore, un ciclo di ricarica di 4 ore e supporto a Google Assistant. Ma questa nuova tecnologia non costa poco: le cuffie arriveranno sul mercato a circa 350€ alla fine di questo mese.

Il meglio di IFA 2018: Lenovo ThinkPad X1 Extreme

Tra i gadget tecnologici visti all’IFA, i TV e Notebook erano i più presenti. Creare un prodotto che si distingue in entrambe le categorie non è facile, ma Lenovo è riuscita a farlo due volte con il suo nuovo Yoga Book e il ThinkPad X1 Extreme.

meglio di IFA 2018 Lenovo ThinkPad X1 Extreme

Si tratta di un laptop da 15,6 pollici che pesa solo 3,75 Kg. Può essere dotato con un processore Core i7 (o un i9 a dicembre), fino a 64 GB di RAM DDR4 e fino a 2 TB di storage SSD PCIe utilizzando due dispositivi con Raid 0/1. Possiamo persino ottenere una versione MaxQ della GeForce 1050 Ti per giocare sullo schermo touchscreen IPS FHD o sul touchscreen HDR 4K IPS.

Lenovo afferma che la batteria da 80 WHr può funzionare fino a 15 ore di utilizzo, caricabile all’80 percento in una sola ora. Disponibile anche di lettore di impronte digitali, una fotocamera Windows Hello, due porte compatibili Thunderbolt 3, una porta HDMI 2.0, un lettore di impronte digitali e molto altro. Il Thinkpad X1 Extreme verrà commercializzato a partire da 1859,99€ alla fine di questo mese.

Il meglio di IFA 2018: Samsung CJ79 QLED Thunderbolt Monitor

I monitor sono l’ennesimo prodotto presente in abbondanza all’IFA, con alcuni dispositivi eccellenti in mostra da parte di Acer e LG, ma il CJ79 di Samsung è ricco di funzionalità che lo distinguono dalla massa.

meglio di IFA 2018 Samsung CJ79 QLED Thunderbolt Monitor

Questo pannello VA ultrawidescreen (21: 9) da 34 pollici vanta una risoluzione di 3440 x 1440 e, come alcuni altri monitor da gaming Samsung, utilizza la tecnologia a punti quantici. Ciò consente al CJ79 di raggiungere una copertura sRGB del 125 percento e un rapporto di contrasto di 3000: 1. Ma la caratteristica principale del monitor è il supporto Thunderbolt 3 (primo monitor curvo QLED a farlo). Le due porte possono trasmettere immagini, dati e alimentazione fino a 40 Gbps e contemporaneamente ricaricare dispositivi fino a 85 W utilizzando un unico cavo.

Poiché si tratta di un monitor da gioco, integra anche una frequenza di aggiornamento di 100 Hz, un tempo di risposta di 4 ms e FreeSync. Il CJ79 sarà disponibile al prezzo di $ 900 in USA, non conosciamo la disponibilità Europea.

Il meglio di IFA 2018: Processore Huawei Kirin 980

È insolito che una CPU venga nominata in questo tipo di articoli, ma il Kirin 980 di Huawei è qualcosa di speciale: la prima CPU mobile a 7nm, battendo anche la concorrenza di Qualcomm. Il chip a otto core è basato sulla CPU Cortex-A76 di ARM e sulla GPU Mali-G76. Viene fornito con un modem Cat.21 ed è il primo SoC mobile a supportare una RAM LPDDR4X da 2,133 MHz. Integra anche un Wi-Fi più veloce per smartphone (1732 Mbps).

meglio di IFA 2018 Processore Huawei Kirin 980

All’IFA, Huawei ha spinto molto sull’intelligenza artificiale del Kirin 980, con molti benchmark prestazionali. Grazie alle due NPU, una in più rispetto al 970, lascia lo Snapdragon 845 e l’A11 di Apple una spanna dietro nelle attività di riconoscimento delle immagini. Offre inoltre un’elaborazione della fotocamera più rapida, una migliore efficienza energetica e, rispetto all’ultimo chip di Qualcomm, ha il 20% di larghezza di banda in più con una latenza inferiore del 22%.

Il telefono Mate 20 di Huawei è destinato a diventare il primo dispositivo dotato di Kirin 980, quando verrà lanciato ad ottobre.

Il meglio di IFA 2018: Smartphone Android Sony Xperia XZ3

Come ogni anno, anche in questa edizione di IFA 2018 non sono presenti molti smartphone, quindi l’Xperia XZ3 di Sony è stato il vincitore indiscusso di questa categoria. L’XZ3 assomiglia molto al suo predecessore, ma ora ha abbracciato l’estetica dei telefoni moderni. Sony ha abbandonato le cornici spesse e gli angoli squadrati dell’Xperia XZ2, il nuovo dispositivo offre una ventata d’aria fresca per la serie XZ.

meglio di IFA 2018 Sony xperia xz3

Infatti lo XZ3 è il primo telefono OLED dell’azienda, con le dimensioni ridotte a 6 pollici e un display 1880 x 2880 x 1440. A differenza di XZ2 Premium, Sony si limita a una sola telecamera posteriore invece di due. La fotocamera posteriore dello XZ2 da 19 megapixel viene riutilizzata, ma quella frontale ora varietà una risoluzione da 13 MP. Anche Sony si affida all’IA, con il suo menu Side Sense, vengono mostrate le app utilizzate in base al giorno, all’ora e alla frequenza di utilizzo.

L’ Xperia XZ3 è inoltre dotato di ricarica wireless, Snapdragon 845, Android 9.0 Pie, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria, supporto per schede microSD e batteria 3300mAh. Sarà disponibile ad ottobre a 900€.

Il meglio di IFA 2018: Casio Pro Trek WSD-F30

Gli smartwatch sono morti, secondo alcune persone, ma sembra che nessuno l’abbia detto al gran numero di aziende presenti all’IFA. Quest’anno sono disponibili infatti molti dispositivi indossabili, il più impressionante dei quali è il Pro Trek WSD-F30 di Casio.

meglio di IFA 2018 Casio Pro Trek WSD-F30

Un aspetto che differenzia questo smartwatch dagli altri è l’alto numero di certificazioni ottenute, il che significa: resistenza di livello militare, impermeabilità e pulsanti che possono essere azionati indossando i guanti. Il Pro Trek WSD-F30 utilizza Google Wear e, mentre è possibile utilizzare Google Maps quando è connesso allo smartphone, è possibile scaricare fino a cinque mappe con un’area fino a 50 km per l’utilizzo offline.

La durata della batteria è l’elemento che distoglie molte persone dall’acquisto di uno smartwatch, in questo modello la batteria può essere estesa utilizzando diverse modalità. Aspettatevi un giorno e mezzo di utilizzo con tutte le funzionalità abilitate, ma se utilizzate la modalità con mappe offline, raggiungiamo i tre giorni. Invece utilizzando la modalità monocromatica, raggiungiamo i 30 giorni di utilizzo.

Questo smartwatch ha un display OLED 390 x 390 da 1,2 pollici molto chiaro, ma sfortunatamente è il prezzo che ci fa storcere un po’ il naso, 550€ potrebbero limitarne le vendite.

Il meglio di IFA 2018: Acer Thronos Gaming

meglio di IFA 2018 Acer Thronos Gaming

Acer ha raggiunto l’IFA con molti prodotti basati sul gaming, ma una sedia da gioco / cabina di pilotaggio enorme e senza dubbio l’articolo che ha interessato un po’ tutti. Per quelli tra voi che vorrebbero giocare con tre monitor da 27 pollici comodamente seduti su una poltrona reclinabile, l’Acer Thronos Gaming è la periferica perfetta, a patto di avere abbastanza spazio e denaro.

La sedia è motorizzata, consentendole di reclinarsi fino a 140 gradi utilizzando alcuni pulsanti di controllo. Gli utenti avranno quindi una visuale completa dei 3 monitor Predator, giocando con tastiera e mouse.