I processori Intel Gen 10 Comet Lake, basati sul processo produttivo Intel a 14 nm (una microarchitettura derivata da Skylake) sarà la serie di processori desktop del prossimo anno. L’azienda fa un passo verso i processori a 10 core con la cpu Core i9-10900k che avrà 10C / 20T fabbed a 14nm +++ e dovrebbe arrivare sul mercato ad aprile, con un chipset Z490.

Le schede madri Intel di prossima generazione con chipset Z490 e CPU Comet Lake-S di decima generazione dovrebbero arrivare nell’aprile 2020. La notizia è stata diffusa da HKPEC, che ha ricevuto dettagli da esperti del settore e si aspetta che il nuovo chipset fornirà un aggiornamento sostanziale.

Intel Core i9-10900K a 10 core

Il rilascio riguarda la linea di processori di nuova generazione e i rispettivi chipset basati su socket LGA1200. Troveremo una modifica del conteggio dei pin questo, ovviamente, richiede un nuovo socket del processore. I dispositivi di raffreddamento attuali si adatteranno comunque. I nuovi chipset si chiamerebbero H410, Q470, Z490 e W480. I chipset Q470 e W480 sarebbero rivolti ai dispositivi mobile, l’H410 sarebbe disponibile per le schede madri consumer nei notebook, tuttavia, ovviamente, non sarebbe compatibile con i chipset W480 e Q470. Z490 probabilmente supporterà i chip più veloci e overclockabili.

  • Fino a 10 core del processore per prestazioni migliorate
  • Fino a 30 corsie I / O ad alta velocità PCH-H per la flessibilità della porta
  • Fino a 40 corsie PCIe 3.0 (16 CPU, fino a 24 PCH)
  • Funzioni multimediali e display per supporto di contenuti 4K di alta qualità
  • Supporto integrato + discreto Intel Wireless-AC (Wi-Fi / BT CNVi)
  • Supporto Intel Wi-Fi 6 (Gig +)
  • Core overclock e memoria migliorati
  • Supporto USB 3.2 Gen 2×1 (10 Gb / s) integrato
  • Tecnologia Intel Rapid Storage (Intel RST)
  • DSP audio quad-core programmabile (Open FW SDK)
  • Supporto C10 e S0ix per lo standby moderno
Intel Core i9-10900K a 10 core

I nuovi processori Intel si collegheranno a 16 corsie PCIe e le diapositive indicano che si tratta di PCIe Gen 3.0, quindi altre 24 corsie per i chipset e tra un collegamento DMI 3.0, che sarebbe un’interconnessione a 4 corsie. WCCFTech, che ha fatto trapelare le informazioni, indica che Intel vuole introdurre modelli con dieci core e venti thread. Il Core i9 più veloce menzionato viene distribuito con un bel turbo di 5,1 GHz. Il clock di base è di 3,0 GHz.