In questo momento Intel ha ancora problemi con la scarsità di chip, creando una situazione in cui i ricavi dell’azienda sono stati limitati dalla capacità produttiva per la maggior parte dell’anno scorso, costringendo Intel a investire pesantemente nelle proprie capacità produttive, sia nel processo a 14nm sia nei futuri prodotti a 10nm.

Il CEO di Intel, Bob Swan, ha dichiarato che le capacità produttive dell’azienda non sarebbero mai state in grado di limitare la crescita dei consumatori sotto la sua presenza; con il suo arrivo infatti, si è subito notato l’aumento della produzione a 14nm e notevoli progressi sul versante 10nm. Swan è diventato CEO permanente di Intel a gennaio, dopo essere stato amministratore delegato per sette mesi dopo le dimissioni di Brian Krzanich.

Bob Swan carenza cpu intel
Bob Swan: Intel carenza cpu

Quando Swan è diventato amministratore delegato, i problemi di fornitura dei chip sono venuti alla luce in maniera significativa, dimostrando come le capacità di produzione di Intel non fossero sufficienti per soddisfare la domanda dei clienti, costringendo alcuni clienti ad acquistare processori dalla controparte AMD. L’obiettivo di Swan è quello di garantire che ciò non accada mai più. Andando avanti, Intel prevede di rilasciare i loro primi processori 10nm entro la fine del 2019, affermando che il divario tra processori client e processori server sarà breve, affiancandosi ai 10 nm, confermando che le CPU dei server a 10 nm saranno pronte nel 2020.

Di seguito un commento di Bob Swan:  
” Le aree specifiche in cui dobbiamo migliorare comprendono lo soddisfare la domanda dei clienti e fornire la nostra gamma di prodotti a 10 nm “, ha affermato Swan. “Stiamo facendo progressi. I nostri vincoli di fornitura hanno avuto un impatto dirompente sugli ecosistemi di progettazione dei nostri clienti. Ci siamo impegnati a non essere mai più un ostacolo alla crescita dei nostri clienti. Abbiamo rafforzato la capacità di migliorare la nostra posizione nel secondo semestre, anche se il mix di prodotti continuerà a rappresentare una sfida nel terzo trimestre, poiché i nostri team allineano l’offerta disponibile alla domanda dei clienti.