Tra le tante funzionalità che Microsoft ha eliminato con il passaggio da Windows 7 a Win 8 – 10, sicuramente i Gadget per il desktop sono tra le feature visive che molti utenti vorrebbero riottenere.

Tra le motivazioni date dalla casa di Redmond per l’eliminazione dei Gadget, quella più importante riguarda gli eventuali problemi di sicurezza. Di seguito un estratto del comunicato ufficiale:

“Microsoft è a conoscenza del fatto che alcuni gadget autorizzati in esecuzione su Windows Sidebar potrebbero contenere delle vulnerabilità. Un utente malintenzionato in grado di sfruttare una vulnerabilità Gadget può eseguire codice arbitrario nel contesto dell’utente corrente. Se l’utente corrente è connesso con privilegi di amministratore, un utente malintenzionato può assumere il controllo completo del sistema interessato. Raccomandazione. I clienti preoccupati della presenza di eventuali Gadget vulnerabili o dannosi devono applicare la soluzione di fix automatico di Microsoft prima possibile.”

Se date poca importanza a questo aspetto o sentite un’estrema mancanza dei Gadget per desktop, di seguito elencherò due modalità per riottenerli su Windows 10.

Per riavere i Gadget di Windows 7 su Windows 10

• Scaricate dal seguente link l’archivio dei gadget, successivamente estraetelo sul PC.

• Cliccare sul file DesktopGadgetsRevived-2.0.exe ed apritelo come amministratore.

• Selezionate la lingua italiana e cliccare su Avanti finché la procedura di installazione non termina.

• Cliccate con il tasto destro del mouse sul desktop e verificare che la voce Gadget sia tornata.

Come inserire i Gadget di Windows 7 su Windows 10

Se tra i Gadget desktop gli unici che vi interessano realmente sono quelli adoperati per misurare l’utilizzo della CPU, RAM e del sistema in generale, potete ottenere le stesse funzionalità su Windows 10 e 8 senza ricorrere all’installazione di software di terze parti o reinstallare i gadget originali seguendo la procedura elencata poc’anzi.

La soluzione è fornita dal nuovo task manager riprogettato per le ultime release di Windows; quest’ultimo può essere ridotto e mantenuto sempre in primo piano, dandoci uno sguardo completo sull’utilizzo del sistema.

La procedura è la seguente:

• Tasto destro sulla barra di stato e cliccate su Gestione Attività.

• Andare nella schermata prestazioni e cliccare per due volte in una delle tre voci (CPU o RAM o Disco).

• Ora visualizzerete il gadget con il grafico, per nascondere quest’ultimo cliccate sulla voce “Nascondi Grafici” che trovate cliccando con il tasto destro.

• Per tenere in primo piano il Gadget dovrete cliccare con tasto destro sull’iconcina del Task Manager presente in basso a destra vicino a quella dell’orologio, a questo punto cliccate “Sempre in primo piano“.

Gadget di Windows 7 su Windows 10 task