Decidere quale sia la tastiera migliore da acquistare non è mai un processo semplice, la scelta è soggettiva e dipende in gran parte dall’utilizzo che ognuno di noi farà della periferica. Come con il mouse, la tastiera è la periferica PC con cui interagirete maggiormente, scegliere il giusto modello è sicuramente un’operazione importante.

In questo articolo combineremo la nostra esperienza e i vari test effettuati per selezionare le migliori tastiere in base alle categorie di utilizzo.

Sia che vi concentriate sulla produttività, se cercate una tastiera da gaming o qualcosa che possa connettersi a più dispositivi tramite Bluetooth, ecco i nostri dispositivi preferiti per ogni categoria.

Leggi anche l’articolo interamente dedicato alle migliori tastiere meccaniche da gaming.

Migliori tastiere da gaming meccaniche Guida acquisto 2017

Migliore tastiera 2018 per produttività e lavoro

Migliore tastiera 2018 lavoro Das Keyboard 4La nostra tastiera preferita in questa categoria è la Das Keyboard 4 Professional. Certamente si tratta di un modello poco conosciuto nel nostro paese, ma l’azienza ha costruito un fedele seguito di appassionati e da qualche anno le sue periferiche sono disponibili anche qui in Italia.

La Das Keyboard 4 Professional è una tastiera meccanica con Cherry MX Brown e layout UK a 104 tasti. Nel corso degli anni questo modello si è evoluto aggiungendo l’hub multimediale situato nell’angolo in alto a destra, con una manopola del volume e pulsanti dedicati alla riproduzione multimediale. Il pannello superiore è in alluminio, sostituendo la plastica lucida che contraddistingueva i modelli precedenti. L’hub USB integrato è stato aggiornato con due porte USB 3.0 posizionate sul lato posteriore destro, appena sopra il logo.

Come detto in precedenza, non si tratta di una tastiera da gaming, infatti non presenta tasti macro e nessun supporto per i profili o retroilluminazione. La Das 4 Pro può essere acquistata con switch Cherry MX blu o brown. In questa guida spieghiamo nel dettaglio la differenza tra questi e tanti altri switch Cherry MX. Questa tastiera è sicuramente indicata per il lavoro, offrendo un’esperienza di digitazione piacevole in un pacchetto dall’aspetto professionale, anche se la mancanza delle funzionalità precedentemente descritte sicuramente stona con il prezzo di vendita, circa 160€.

Alternative

Ci sono numerose alternative da proporre, anche più economiche, consigliamo quindi la QuickFire XT di Cooler Master, ma sembra che questo modello sia in via di esaurimento ed è stato sostituito dalla serie CM MasterKeys. Queste due tastiera sono entrambe full-size con switch Cherry MX, ed il loro prezzo si attesta sui 100€.

Un’altra opzione, altrettanto allettante, è la serie Logitech G610 Orion, in particolare l’Orion Brown (con i corrispondenti switch Cherry MX, disponibili anche in rosso), ha un aspetto sobrio che si adatta alla maggior parte delle postazioni, anche se la tastiera appartiene alla serie gaming di Logitech.

Migliore tastiera da gaming 2018

Migliore tastiera gaming 2018 Corsair K70 RGB RapidFireCorsair è un brand famoso anche per le sue innovative periferiche da gaming. La serie K70 RGB è diventata rapidamente la preferita da gaming per eccellenza, provata più volte in diverse occasioni. La Rapidfire punta sulla velocità grazie all’utilizzo di nuovi switch MX Speed ​​che riducono la distanza di pressione a 1,2 mm per una velocità di attuazione di 4ms. I giocatori impiegheranno qualche ora per abituarsi all’estrema sensibilità e velocità dei tasti, ma questo aspetto può fare la differenza a livello competitivo. La K70 RGB Rapidfire presenta un design pulito e lineare e appare complessivamente imponente. A questo si aggiunge la retroilluminazione a LED RGB, configurabile per creare vari effetti di luce (o scaricare quelli pre-esistenti attraverso il Corsair Utility Engine).

Tramite software possiamo anche creare macro e collegare i giochi e applicazioni con diversi profili. Sebbene la maggior parte della struttura della tastiera sia costruita in plastica, la superficie è caratterizzata da una spessa lastra di alluminio spazzolato, che fornisce la sensazione di un prodotto premium che non si flette.

A parte il layout standard a 104 tasti US, troviamo pulsanti fisici per modificare la luminosità, la disattivazione del tasto Windows, pulsanti multimediali e una rotella del volume realizzata in alluminio. In confezione troviamo anche un poggia polsi. Con una lunghezza di 436 mm, 16 mm di profondità e 38 mm di spessore, Corsair offre una periferica che si adatta perfettamente ad una scrivania pensata per i giocatori.

Aggiornamento

La K95 RGB Platinum è una versione più recente (e più costosa) della stessa tastiera, dotata di retroilluminazione a LED RGB e un design molto simile, aggiungendo sei tasti macro programmabili posizionati sul bordo sinistro e una barra luminosa a 19 zone chiamata LightEdge. Se le differenze sopra elencate non vi interessano, continuiamo a consigliarvi la K70.

Opzione compatta e budget

Due menzioni degne di nota includono la compatta Logitech G Pro, una periferica robusta dedicata agli esport. Grazie al supporto dell’illuminazione RGB e un cavo USB rimovibile per un trasporto migliore, questa tastiera Logitech può sicuramente competere nella categoria gaming. Anche la già citata G610 Orion è rivolta ai giocatori, con un design sobrio, disponibile con switch Cherry MX brown e red.

La migliore tastiera wireless 2018

migliore tastiera wireless 2018 Logitech Wireless K800Se state cercando più libertà e meno ingombri sulla scrivania, la tastiera retroilluminata wireless Logitech K800 è un’opzione versatile che offre un buon equilibrio tra comfort, dimensioni e caratteristiche. La tastiera ha un design snello e sottile anteriormente, mentre più affusolata verso la parte posteriore, dandogli una forma a cuneo che gli consente di stare in piedi quando non è in uso.

La parte esterna dei tasti presenta una finitura in plastica nera lucida e un poggia polsi ergonomico per aiutarvi a digitare comodamente. Come suggerisce il nome, questa è una tastiera retroilluminata, ma Logitech ha aggiunto alcune funzionalità per far risaltare questa caratteristica. Troviamo infatti sensori che controllano il livello di luminosità in base alla luce ambientale (con regolazioni manuali opzionali). E’ presente anche un sensore di movimento che attiva la retroilluminazione ogni volta che le vostre mani si avvicinano.

La K800 possiede il tipico layout con tastierino numerico e un set di tasti funzione / multimediali. Anche se Wireless, digitare sui tasti è un’esperienza complessivamente confortevole, senza alcun segno di ritardo dovuto alla connessione RF a 2,4 GHz. I tasti hanno un buon equilibrio tra rigidità e morbidezza e, rispetto ad altre tastiere, la K800 è decisamente meno irritante.

La tastiera rimarrà carica per circa 10 giorni con le batterie AA NiMh incluse, che possono essere ricaricate tramite micro-USB. La K800 può anche essere attivata e disattivata tramite un interruttore per conservare la durata della batteria. Se siete principalmente alla ricerca di una digitazione comoda che sia più vicina a una buona tastiera per laptop in termini di sensibilità e basso rumore, la Logitech K800 è sicuramente la scelta migliore.

La migliore tastiera HTPC 2018

migliore tastiera HTPC 2018 Logitech K830La Logitech K830 Illuminated Living ROOM è una tastiera con dimensioni standard e touchpad incorporato, per evitare di dover utilizzare un mouse. Sebbene i tasti a basso profilo offrano un’esperienza di digitazione non esaltante, la Logitech K830 è progettata per essere innanzitutto una compagna di intrattenimento domestico.

La sua caratteristica principale è il sistema di retroilluminazione che si adatta automaticamente alla luce ambientale, attenuandosi lentamente quando non la si utilizza. Questo non solo fa risparmiare la batteria, ma consente anche di concentrarvi completamente sul film senza che i tasti luminosi brillino.

La fila di tasti superiore presenta funzioni secondarie come la chiusura di finestre, la visualizzazione del desktop, la ricerca e la riproduzione / messa in pausa dei file multimediali. Questi tasti sono tutti riprogrammabili utilizzando il software Logitech.

Opzione economica

Per funzionalità simili a meno della metà del prezzo, possiamo trovare un’alternativa Wireless con la Touch K400 Plus di Logitech. Non è elegante e funzionale come la periferica vista precedentemente, ma possiamo portarla a casa a meno di 30 euro.

Migliore tastiera Bluetooth 2018

Migliore tastiera Bluetooth 2018 Logitech K780Senza fili? Bluetooth? Supporto per tablet integrato? La Logitech K780 può gestire fino a tre dispositivi con sistemi operativi diversi (iOS, Android, Windows, Chrome e OS). Se il vostro computer desktop o portatile non dispone del Bluetooth, Logitech include il proprio ricevitore Unifying.

La K780 ha tasti rotondi che all’inizio potrebbero sembrare insoliti, ma non ci vuole molto tempo per abituarsi, grazie anche ad una buona spaziatura. Accoppiarla ad un nuovo dispositivo è facile: basta tenere premuti i pulsanti F1, F2 o F3 fino a quando le luci lampeggeranno rapidamente. A questo punto, la tastiera è in modalità di accoppiamento e sarà visibile a tutti i dispositivi vicini. Completate la connessione sul dispositivo e siete pronti a partire.

La K780 è una tastiera abbastanza comoda e reattiva per le esigenze di digitazione della maggior parte delle persone, con il sistema di tasti PerfectStroke di Logitech che rende la digitazione molto silenziosa. Questa tastiera non integra un sistema di retroilluminazione, ma la coppia di batterie AAA incluse può durare fino a due anni di uso intenso, quindi dimenticatevi di cambiare le batterie.

Migliore tastiera economica 2018

Migliore tastiera economica 2018 Microsoft Wireless 900Per prima cosa, se cercate la migliore tastiera meccanica economica, abbiamo già indicato i migliori modelli in questa guida.

Detto questo, tra le combo di tastiera + mouse che il mercato ultimamente ha proposto, se dobbiamo individuare la migliore tastiera economica, la scelta ricade sempre su Logitech e Microsoft che propongono una tastiera e un mouse abbastanza buoni a meno di 35€. La Logitech Wireless MK220 è una combinazione di tastiera wireless con un design accattivante e un mouse abbastanza buono, il tutto per circa 20€.

Se non volete cambiare le batterie e state semplicemente cercando una tastiera base, è difficile trovare qualcosa paragonabile alla Microsoft’s Wired Desktop 600. Una tastiera certamente disponibile da molti anni, ma che è resistita alla prova del tempo. Se cercate anche un aspetto moderno ed elegante, il modello successivo, la Microsoft Wireless Desktop 900 è la scelta giusta, con una buona affidabilità, integrando anche un mouse ambidestro comodo ma privo di pulsanti supplementari.