Il nuovo Pixel 3 e Pixel 3 XL di Google integrano entrambi una delle migliori fotocamere che possiamo trovare in uno smartphone top di gamma. Il successo della fotocamera è in parte dovuto all’hardware, ma sopratutto alle modifiche apportate al software di gestione della fotocamera.

L’interfaccia e le tante opzioni della fotocamera sono facili da utilizzare, ma bisognerà familiarizzare con il software prima di sfruttare al massimo le capacità di scatto del Google Pixel 3. Ecco cosa dovreste sapere.

Google Pixel 3 trucchi ottenere il massimo dalla fotocamera

Accesso rapido alla fotocamera

La fotocamera del Google Pixel 3 si aprirà ogni volta che premete due volte il pulsante di sospensione / riattivazione.

Se attivate l’opzione Flip camera, andando in Impostazioni  >  Sistema  >  Gesti  >  Rifletti videocamera, potete anche passare rapidamente dalla fotocamera anteriore a quella posteriore ruotando il polso avanti e indietro due volte.

Google Pixel 3 Accesso rapido alla fotocameraModalità di scatto

Sul device di Google troviamo nuove modalità di scatto:

  • Panoramica
  • Ritratto
  • Camera
  • Video
  • Foto sferica
  • Slow Motion
  • Photo Booth
  • Playground
  • lente

Le prime quattro modalità sono sempre disponibili nella parte inferiore dello schermo. Scorrendo verso sinistra o destra possiamo passare alle nuove modalità. Selezionando “Altro” verranno visualizzate le modalità della fotocamera rimanenti.

Funzione Top Shot

Google Pixel 3 Funzione Top Shot

Avete mai scattato una foto notando solo in seguito che qualcuno ha sbattuto le palpebre o che l’azione che stavate catturando è avvenuta pochi istanti prima dello scatto? Top Shot è la soluzione che Google ha implementato per salvare e recuperare gli scatti mancati.

Questa funzionalità acquisisce diverse foto poco prima e subito dopo aver premuto il pulsante dell’otturatore, quindi identifica la migliore foto tra il gruppo. Per utilizzare Top Shot dovete prima abilitare le Foto in movimento con un tocco sull’icona circolare nella parte superiore dello schermo. Per utilizzare costantemente Top Shot, è meglio selezionare Motion On anziché Motion Auto.

Con motion abilitato, scatterete le foto come al solito, quindi, quando trovate uno scatto mal riuscito, aprite l’app Foto e visualizzate la foto mal riuscita. Scorrendo verso l’alto troverete un menu chiamato “Scatti in questa foto“, dove potrete visualizzare gli scatti suggeriti (la maggior parte delle volte sono migliori della foto originale).

Motion Focus automatico (messa a fuoco automatica in movimento)

Scattare una foto o un video di un soggetto in constante movimento porta solitamente scatti sfocati. Google Pixel 3 ora dispone di Motion Auto Focus, il che significa che è possibile toccare un oggetto e la fotocamera lo traccerà, regolando costantemente la messa a fuoco man mano che procede.

Per attivare la messa a fuoco automatica del movimento, basta toccare il soggetto che si desidera seguire, prima di premere il pulsante di scatto o video. Un cerchio bianco apparirà sul soggetto e si muoverà con lui se necessario.

Gruppo Selfie

Google Pixel 3 Gruppo Selfie

La fotocamera frontale del Google Pixel 3 consente di eseguire uno zoom opposto, permettendo di inquadrare più persone durante un selfie.

Quando si utilizza la fotocamera frontale, basta toccare la lente di ingrandimento per visualizzare l’interfaccia dello zoom. Rimpicciolite l’immagine regolando il cursore, quindi scattate la foto.

Formato RAW + JPEG

Google Pixel 3 Formato RAW + JPEGGoogle Pixel 3 ha la possibilità di memorizzare la versione RAW di una foto, insieme al più comune formato di file JPEG. I file RAW formati di immagine acquisiti senza alcuna ottimizzazione o elaborazione da parte del sensore, questo tipo di file risulta sicuramente più pesante di un JPEG, ma integra tutti i dettagli dell’immagine senza compressione.

Abilitate questa funzione solo se desiderate modificare successivamente l’immagine originale. L’utente medio può lasciare disabilitata questa opzione per evitare di consumare troppo spazio in memoria.

Per abilitare le foto RAW, aprite l’app Fotocamera e selezionate “Altro” dalle varie modalità nella parte inferiore. Quindi, seleziona Impostazioni > Avanzate e attiva l’acquisizione RAW.