Eliminare cartelle $Windows.~BT e $Windows.~WSSe aggiorniamo il nostro sistema operativo Windows all’ultima versione disponibile, i file di installazione del precedente OS vengono salvati e mantenuti all’interno del sistema.

Questa operazione viene effettuata automaticamente e consente all’utente di poter tornare indietro e installare la versione precedente di Windows.

Naturalmente se l’aggiornamento di sistema è andato a buon fine e non avete intenzione di ripristinare la versione precedente, prossimo benissimo cancellare i file obsoleti. Infatti eliminando i file temporanei della precedente installazione possiamo liberare molto spazio nella memoria del nostro SSD o Hard Disk.

Le cartelle dove risiedono i file temporanei delle vecchie installazioni i Windows sono due: $Windows.~BT e $Windows.~WS. Queste due cartelle non le troveremo navigando tra i documenti di registro, in quanto sono nascoste in C:

Per poter vedere le cartelle nascoste dobbiamo attivare tale opzione, basterà aprire una qualsiasi cartella e cliccare sulla voce Visualizza presente nel menu in alto a sinistra. Tra le opzioni disponibili dovete spuntare la voce Elementi nascosti.

Per individuare la cartella $WINDOWS.~BT e $Windows.~WS, dobbiamo spostarci nella cartella Esplora Risorse e cliccare sull’SSD o Hard disk dove si trova in sistema operativo C:

Eliminare cartelle $Windows.~BT e $Windows.~WS

Se non trovate le due cartelle, molto probabilmente Windows le avrà già eliminate, infatti superati i 30 giorni dall’aggiornamento del sistema operativo, le due cartelle vengono automaticamente cancellate.

Eliminare cartelle $Windows.~BT e $Windows.~WSSe invece sono ancora presenti, possiamo cancellarle per recuperare spazio su disco. In tal caso non basterà spostarle nel cestino, ma dovrete avviare l’utility Pulizia Disco.

Questo tool è già presente in Windows 10, per avviarlo basterà digitare Pulizia disco nella barra di ricerca di Windows.

Avviata l’utility dobbiamo selezionare quale memoria vogliamo pulire, clicchiamo su C: e diamo Invio.

Ora spostiamoci e clicchiamo sulla voce Pulizia file di sistema, si aprirà una nuova finestra, qui dobbiamo spuntare le caselle: Installazioni di Windows precedenti e File temporanei di installazione di Windows.

L’operazione richiederà il riavvio del PC.