Rispetto ai processori di punta con otto o più core, le CPU Core i3 quad-core contemporanee possono sembrare troppo deboli per gestire i moderni giochi. Se avete un vecchio chip Core i3 con solo due core e quattro thread, potrebbe sembrare giusto non affidare a queste cpu il compito di far girare i moderni titoli.

Ma non è necessario disporre di attrezzature di livello alto per giocare su PC. Il nostro assemblato non sarà neanche lontanamente veloce come se avessimo un Core i7, ma possiamo comunque accoppiarlo con una buona scheda grafica. Suggeriamo di selezionare una scheda video comunque economica, spendendo tra le 150€ e 200€. Quindi dovremo modificare le impostazioni fino a trovare un buon equilibrio tra qualità visiva e frame rate. A seconda della GPU e del gioco, potrebbe essere necessario ridurre la risoluzione e/o le preimpostazioni grafiche, ma spesso dovremmo essere in grado di trovare un punto di incontro accettabile.

Intel Core i3 va ancora bene per giocare
Intel Core i3 va bene per giocare

Per decidere quale scheda grafica scegliere in quella fascia di prezzo, considerate i titoli a cui volete giocare. La nostra raccomandazione generale sarebbe una Nvidia GTX 1650 Super da 170€. Costa solo 10/20€ in più rispetto alla vanilla 1650, ma il boost prestazionale vale i soldi extra. Evitate l’AMD Radeon 5500XT, che compete con queste due schede ma è più lenta e costosa qualcosina in piú.

Se volete maggiori prestazioni, possiamo passare ad una 1660 o una 1660 Super. Di solito non consigliamo di andare più in alto di questi modelli, poiché il core i3 inizierà a limitare le prestazioni della GPU, pagando più di quello che potete sfruttare.

Nvidia GTX 1650 Super con i3

Per quanto riguarda l’esecuzione di giochi con 4 GB di RAM di sistema, come con il processore Core i3, avere meno della quantità più comune di 8 GB non significa che il gaming sia fuori portata. Se tale quantitativo di RAM soddisfa i requisiti di sistema (o meglio, le specifiche consigliate) per i titoli a cui volete giocare, riuscirete comunque a farcela. In caso contrario, considerate l’aggiornamento ad almeno 8 GB, poiché i titoli AAA di oggi sfruttano maggiormente la RAM del sistema anche quando viene utilizzata una scheda grafica dedicata. I prezzi della RAM sono molto buoni in questo momento, anche per la RAM DDR3 più vecchia, quindi fortunatamente questo aggiornamento non costerà molto.