State partendo da casa e all’improvviso avete notato che lo smartphone emette il classico avviso di batteria scarica. Dal momento che avete solo pochi minuti per caricare il telefono, è impossibile collegarlo alla presa elettrica.

Ecco quindi alcuni suggerimenti per ricaricare il telefono velocemente senza rovinare la batteria del device.

Caricare lo smartphone velocemente: Usare il giusto caricatore

I caricabatteria Android hanno tutti un collegamento universale, quindi teoricamente possiamo utilizzare qualsiasi caricabatterie, ma questo non significa che sono tutti uguali.

Collegare un caricatore per smartphone ad un laptop è sicuramente una cattiva idea, allo stesso modo è sconsigliabile utilizzare caricatori con diverso wattaggio per il nostro telefono.

Consigli per caricare lo smartphone velocemente

Per ricaricare il device velocemente è sempre consigliabile utilizzare il caricatore in dotazione o uno con la stessa potenza. Inoltre, non è sconsigliabile utilizzare la ricarica wireless se si ha fretta. La ricarica wireless non è in grado di erogare energia altrettanto rapidamente come il caricatore da parete.

Caricare in modalità aereo

Consigli per caricare lo smartphone velocemente

Meno applicazioni eseguite (anche in background) più rapidamente il telefono si caricherà. La modalità aereo blocca tutte le antenne radio e wireless del dispositivo, riducendo il numero di applicazioni che in background cercheranno di aggiornarsi.

Certamente non riceverete chiamate o messaggi quando il device è in modalità aereo, ma questo accelererà il processo di ricarica, se si dispone di poco tempo è una scelta consigliabile.

Mentre spegnendo completamente il telefono, sarà possibile ricaricare la batteria più velocemente rispetto anche alla modalità aereo. Ancora una volta, potreste perdere alcune notifiche, ma dovrete convivere con questo se volete che il telefono resista fino a quando tornate a casa.

Caricare lo smartphone velocemente: Modalità risparmio energetico

Android P Risparmio batteria pianificato volume

Abilitando la modalità di risparmio energetico, il telefono monitorerà i processi in background, disattivando la sincronizzazione delle app, riducendo il consumo della batteria. Su alcuni device questa modalità va anche a limitare le prestazioni del processore, quindi potreste notare un rallentamento generale del telefono, ma se non vogliamo spegnere il device o abilitare la modalità aereo, quest’ultima risorsa ci permetterà di velocizzare comunque la ricarica.

Caricare lo smartphone velocemente: Spegnere le funzioni non necessarie

Verificate se sono attive alcune funzioni non necessarie, come il Bluetooth, GPS, Wi-Fi o NFC, che potrebbero esaurire la carica della batteria.

Durante la ricarica chiudete le app aperte, anche quelle in background, e verificate che il telefono non stia effettuando aggiornanti delle applicazioni tramite il Google Play Store.

Non usare il telefono durante la ricarica

Stupido dirlo ma se avete bisogno del vostro telefono mentre si sta caricando, magari perché aspettate una chiamata importante, evitate di accendere il display ogni 30 secondi.

Lo schermo è sicuramente elemento che consuma maggiormente la batteria di uno smartphone. Quindi cercate di evitare di controllare ogni notifica che arriva, lasciatelo caricare e raggiungere il livello desiderato di carica.

Acquista un Power Bank

Questo non caricherà il telefono più velocemente, ma risolverà il problema di avere una batteria scarica e non abbastanza tempo per caricarla completamente. Portate uno di questi accessori in tasca e potete ricaricare il telefono mentre siete in movimento.