In questa guida andremo a valutare varie configurazioni PC offrendo un’analisi completa sul miglior hardware per computer desktop disponibile oggi sul mercato.

L’articolo comprenderà cinque differenti configurazioni PC che andranno a rispecchiare tutte le vostre esigenze. A partire da una spesa di circa 400€ per un PC capace di supportare carichi di lavoro medi, seguito da configurazioni più bilanciate orientate agli appassionati e ai gamer, fino ad arrivare ad un PC da sogno che trascura del tutto il rapporto prezzo / prestazioni.

Abbiamo già realizzato una guida su una configurazione PC economica da 400€, un secondo articolo su una configurazione di fascia media da 700€, per arrivare ad una configurazione di fascia alta da 1100€. Come potete leggere dal titolo, questa guida si concentrerà sull’elaborazione di una configurazione PC estrema, con un budget stimato sui 6000€.

configurazione PC estrema PC Master Race

La configurazione PC estrema non ha limiti di budget, quindi andremo a selezionare l’hardware migliore disponibile attualmente sul mercato.

Nella tabella sottostante trovate subito la lista dei componenti che abbiamo scelto. Scorrendo la pagina andiamo invece ad analizzare ogni componente selezionato, con un focus anche sulle periferiche (Monitor, tastiera e mouse).

Componenti Prodotti Prezzo
Processore Intel Core i7-8700K /AMD Threadripper 1950X 335€ / 750€
Scheda Madre Asus ROG Maximus X Hero Asrock X399 Taichi 346€260€
Dissipatore NZXT Kraken X62 AIO 157€
Memoria RAM G.SKILL 32GB TridentZ RGB DDR4 2400MHz 530€
Scheda Video 2) EVGA GTX 1080 Ti FTW3 11G SLI 1940€
Audio Creative Sound Blaster ZxR PCIe 135€
SSD di archiviazione Samsung 970 Pro 1 TB 435€
HDD di archiviazione Seagate IronWolf 10 TB 315€
Alimentatore Seasonic Prime Titanium SSR-1000TR 310€
Case Phanteks Enthoo Elite 950€
Prezzo totale
Intel: 5450€
AMD: 5780€

Scheda madre, Processore, Dissipatore, memoria RAM

Processore

Migliori CPU Extreme AMD Ryzen Threadripper 1950XSe il vostro obiettivo è quello di avere una configurazione strema per il gaming, vi consigliamo di non spendere 1.000€ per un processore da workstation, che offre pochi vantaggi in game. Consigliamo invece di acquistare il Core i7-8700K di Intel e utilizzare più budget per la GPU. L’8700K è più economico rispetto ai processori workstation e molto più adatto per i giochi.

Se invece la produttività è lo scopo primario della vostra build, il 16-core / 32 thread Threadripper 1950 di AMD ha dimostrato di essere la CPU più potente attualmente in circolazione. Forse l’unica ragione per non acquistare ora il Threadripped, è quella di aspettare qualche settimana per l’uscita della seconda generazione di CPU Threadripper che porterà ancora più core all’equazione. Esistono anche alcune CPU Core i9 in commercio molto veloci, più dell’attuale Threadripper in certe attività, ma costano il doppio e non vanno acquistate se non in specifiche esigenze di lavoro scientifico.

Dissipatore

configurazione PC estrema NZXT RL-krx62Sembra che la maggior parte delle persone preferisca dissipatori a liquido all-in-one in quest’ultimi anni; queste periferiche offrono prestazioni migliori rispetto ai semplici dissipatori ad aria e sono meno fastidiosi da gestire rispetto a loop personalizzati.

Il Kraken X62 della NZXT offre alcune delle migliori prestazioni ottenute da un AIO con un radiatore da 280 mm. Se invece volete costruirvi un kit custom, vi consigliamo il Thermaltake Pacific RL360 D5.

Scheda madre e RAM

Per quanto riguarda la scelta della scheda madre non ci dilungheremo troppo, in quanto parliamo di periferiche top di gamma per processori altrettanto prestanti. Consigliamo quindi l’ASRock X399 TAICHI se acquistare un processore Ryzen Threadripper e l’Asus ROG Maximus X Hero se scegliete il core i7-8700K.

Mentre la memoria RAM scelta per questa configurazione è la G.Skill Trident Z RGB 32GB DDR4 32GB DDR4 con una frequenza di 3200MHz.

Configurazione PC estrema: Scheda video, Audio

disinstallare driver scheda video

Scheda video

Anche se le schede Titan V sono disponibili (vendute per circa $ 3,000), abbiamo optato per un paio di schede video EVGA GTX 1080 Ti FTW3 11G da affiancare in SLI. Con circa la metà del costo otteniamo più prestazioni di gioco. Considerando che la GTX 1080 Ti è una delle poche schede che realmente supporta la risoluzione 4K, abbiamo pensato che utilizzare due periferiche possa offrire la migliore esperienza anche in termini di frame rete per i titoli che supportano lo SLI.

Audio

Quando si parla di schede audio premium il pubblico si può rivolgere a due importanti marchi: Creative Sound Blaster ZxR e Asus Essence STX II. Onestamente entrambe offrono le medesime prestazioni, ma la Sound Blaster ZxR dispone di un’interfaccia grafica della sua suite più piacevole.

Configurazione PC estrema: Archiviazione SSD e HDD

Samsung memorie 970 PRO EVO m.2. SSD

Per l’archiviazione ultra veloce consigliamo la nuova serie Samsung SSD 970 Pro che offre prestazioni di lettura e scrittura elevate con capacità che raggiungono 1 TB. Ci piacerebbe che esistesse un modello da 2 TB, ma per qualche strano motivo solo la serie Evo dispone di questo taglio di memoria.

L’unica unità di archiviazione che potrebbe rendere questa macchina estrema più veloce, è l’Optane 900p di Intel che arriva a quasi 600€ per 480 GB. L’utente medio non sarà in grado di individuare una differenza tra queste due soluzioni di archiviazione estreme.

Il backup su disco rigido è affidato al Seagate IronWolf da 10 TB (se si è interessati è disponibile anche in versione da 12 TB). Sebbene sia progettato per l’uso 24/7 in un NAS, costituirà un eccellente dispositivo di archiviazione secondario nella nostra macchina estrema.

Configurazione PC estrema: Alimentatore, Case

Alimentatore

Il Seasonic Prime Titanium SSR-1000TR è un alimentatore modulare completo che offre abbastanza energia per soddisfare tutte le vostre esigenze. Le Specifiche includono la regolazione del carico di tolleranza micro (0,5%), per mantenere la tensione di uscita in un intervallo molto ristretto, efficienza 80 Plus Titanium, controllo della ventola ibrida e una garanzia di ben 12 anni.

Case

configurazione PC estrema Phanteks Enthoo EliteLa configurazione PC estrema va collocata in un case epico. In questo caso possiamo scegliere tra svariate opzioni come il Corsair Obsidian 900D, il Cooler Master Cosmos II e il Phanteks Enthoo Primo. Mentre scendendo di livello, cercando qualcosa di più accessibile, troviamo il Be Quiet! Dark Base Pro 900, un case elegante e ricco di opzioni.

Se cerchiamo qualcosa di veramente estremo per la nostra build una menzione d’onore va fatta al Phanteks Enthoo Elite. Stiamo parlando di un case che supera i 900€ e può contenere al suo interno ben 2 computer, inoltre vuoto pesa 32 chilogrammi, dobbiamo aggiungere altro?

Monitor

Alienware 25 Monitor periferiche da gamingIl ViewSonic VP3268K-4K è un monitor professionale quindi non troverete frequenze di aggiornamento elevatissime o altre caratteristiche adatte al gaming. Ciò che questo monitor offre è uno splendido pannello LCD IPS, un rapporto di contrasto 1300: 1 e un’eccellente uniformità di colore. Il display da 32” 4K vanta inoltre il supporto sRGB, la luminosità di picco di 350 nits e un vero pannello a 8 bit con supporto per una LUT a 14 bit. Sono disponibili anche un’ampia gamma di opzioni di connettività: un singolo DisplayPort 1.2, mini-DisplayPort 1.2, 2x HDMI 2.0, jack audio da 3,5 mm e un hub USB 3.0 a quattro porte.

Per quanto riguarda il gaming, il miglior display ultrawide attualmente disponibile è il Dell Alienware AW3418DW, dotato di un pannello IPS curvo da 34 ” 4K 3440 X 1440, G-Sync (ovviamente) e una frequenza di aggiornamento massima di 120Hz in overclock (100Hz è l’impostazione predefinita).

Per quelli che desiderano un monitor 4K da 27 pollici per il gaming, l’AG271UG AOC Agon è la scelta da prender in considerazione. Lo schermo 4K IPS con G-Sync è ottimo con un costo contenuto di circa 600€.

Leggi anche: Migliori monitor 2018 – Gaming e lavoro

Mouse e tastiera

Migliori tastiere da gaming meccaniche Guida acquisto 2017

Nel segmento premium / lavorativo, continuiamo a giudicare la tastiera Das Keyboard 4 come la migliore tastiera per esperienza di scrittura. In questo caso si parla di una tastiera professionale con switch brown e una fattura di primo livello.

Se invece cerchiamo una periferica dedicata al gaming la Cooler Master MasterKey Pro L è tra le migliore tastiere da gaming insieme alla K70 RGB Rapidfire di Corsair che offre switch Cherry MX Speed.

Sul versante mouse, la periferica che generalmente consigliamo rimane il Razer Deathadder Elite da acquistare ad un prezzo di circa 70/80€. In seconda battuta troviamo il G502 Proteus Core di Logitech, un ottimo mouse da gaming con sensore ottico Logitech G Delta Zero. Di recentemente Logitech ha rilasciato il Logitech G903 di fascia alta che racchiude le migliori caratteristiche in un mouse wireless. Ultimo ma non meno importante, uno dei nuovi top mouse del 2018 si presenta sotto forma di SteelSeries Rival 600 con sensore ottico TrueMove3.