Il cloud gaming si può definire come la nuova frontiera del gaming, permettendo di videogiocare senza possedere il giusto hardware, garantendo comunque il perfetto funzionamento del gioco.

Con un normale PC da gaming, per fruire dei giochi acquistati, necessiteremo di installare il software sull’Hard Disk o SSD. Facendo un esempio pratico, dopo aver avviato il titolo attraverso Steam, sarà il nostro computer ad effettuare tutti i calcoli necessari per poter giocare senza problemi. In questo caso quindi il processore e soprattutto la scheda video, dovranno elaborare le istruzioni contenute nel software per permetterci di avviare la partita.

Le prestazioni del gioco saranno dunque legate all’hardware presente nel computer; è facile quindi pensare che se abbiamo acquistato componenti di fascia alta possiamo videogiocare senza problemi, al contrario dobbiamo abbassare la qualità visiva del titolo per mantenere una buona esperienza di gioco.

cloud gaming PC GeForce Now

Il Cloud Gaming ci permette di approcciarci ai videogiochi partendo da un concetto estremamente diverso. Infatti tutti i calcoli necessari per gestire il gioco non vengono effettuati dal nostro PC, bensì vengono svolti su un server dislocato altrove. I dati elaborati dal server verranno quindi inviti, tramite la connessione di rete, direttamente al computer, che interpreterà e trasformerà le immagini che vediamo a schermo.

Vantaggi del Cloud gaming

Il cloud gaming introduce alcuni vantaggi molto rilevanti. Non saremo più schiavi dell’hardware presente nel nostro PC, non importa se non possedete una scheda grafica di fascia alta, un processore potente o anche un hard disk capiente per immagazzinare i file di installazione del titolo. Tutte queste necessità saranno delegate ad un server che si occuperà di elaborare i dati del gioco.

cloud gaming PC GeForce Now requisitiIl nostro computer dovrà solo essere in grado di ricevere i dati dal server, dunque anche un PC di fascia bassa senza scheda grafica riuscirà a gestire un gioco Tripla A senza problemi.

Nello specifico in questa guida voglio parlare di GeForce Now, uno dei principali servizi di cloud gaming compatibile con PC e MAC. GeForce Now permette l’accesso a decine di giochi, interfacciandosi con piattaforme come Steam, Uplay e Battlenet.

Nvidia fornisce anche i requisiti minimi per utilizzare questo servizio:

Intel Core i3 da 3.1GHz, solo 4GB di memoria RAM e una scheda grafica compatibile con le Direct X9. Questo significa che anche avendo un PC di 5 anni fa, potete tranquillamente utilizzare il servizio.

Svantaggi del Cloud gaming

Tutti i servizi di Cloud Gaming sfortunatamente hanno bisogno di un requisito molto importante: la necessità di possedere una buona connessione internet. Se i dati non vengono elaborati in locale ma gestiti da server esterni, la quantità di file che dovrà tornare nel nostro PC è elevata.

Secondo Nvidia, per avere una gestione base dei titoli attraverso il servizio GeForce Now, dobbiamo possedere una connettività di almeno 25 Mbps in Download, mentre è consigliato (per giocare in risoluzione 1080p e 60 fps) avere 50 Mbps.

Inoltre sarebbe opportuno collegare il PC al vostro modem/router attraverso un cavo di rete fisico; è possibile utilizzare il Wi-Fi ma in questo caso è consigliabile una rete da 5 GHz.

Come vediamo questi non sono requisiti troppo stringenti, ma dovrete possedere una connessione in Fibra ottica per usufruire del Cloud Gaming.

Videogiochi disponibili e come giocare in Cloud

cloud gaming PC GeForce Now catalogo

Andando sul sito GeForce Now possiamo spostarci nella sezione Giochi e osservare il catalogo di titoli, oltre 150 videogiochi compatibili con il servizio Cloud.

GeForce Now si interfaccia con altri store come Steam, Uplay e Battlenet potendo giocare ai titoli che già avete acquistato.

Per videogiocare in cloud basterà scaricare e installare il client GeForce Now su sistema Windows o Mac (attualmente il servizio necessita di un abbonamento di 9.99€ al mese), scegliere il gioco che già possedete su un’altra piattaforma e avviarlo con un semplice click.

La piattaforma GeForce Now installerà alcuni file derivati dal gioco e in pochi secondi starete già videogiocando in cloud.