L’ultima versione di Android è finalmente disponibile e arriverà sui vostri terminali con un focus speciale sull’intelligenza artificiale, per rendere lo smartphone più intelligente e semplice nell’utilizzo di tutti i giorni. Oggi Google presenta ufficialmente Android 9 Pie.

Android 9 sfrutta il potere dell’apprendimento automatico per rendere il vostro telefono più intelligente, il nuovo OS impara e lavora meglio prevedendo la prossima mossa che farete in modo da velocizzare l’apertura delle app. Questo nuovo sistema dare la priorità alla batteria per le app che usiamo maggiormente, disconnettendoci dal telefono alla fine della giornata. Android 9 quindi si adatta alla nostra vita quotidiana rendendo più semplice ed immediato l’utilizzo del telefono.

Android 9 Pie è arrivato

Intelligenza artificiale a misura d’uomo

Android 9 Pie mira a rendere il telefono ancora più intelligente imparando dalle nostre azioni quotidiane, adattando il dispositivo ai schemi di utilizzo dell’utente. Ecco perché Android 9 include funzionalità come Adaptive Battery. La batteria adattiva impara il vostro stile di utilizzo, quindi le app e i servizi che non vengono utilizzati saranno presto spenti.

Android 9 ci aiuta a velocizzare l’apertura delle applicazioni con App Actions, che prevede le nostre azioni in base al contesto di utilizzo, mostrando un suggerimento direttamente sul telefono. Se oggi è martedì mattina e vi state preparando per il vostro tragitto giornaliero: vi verranno suggerite azioni come il navigatore su Google Maps o riprendere un audiolibro con Google Play Books. Quando inserite le cuffie mentre tornate a casa, potreste vedere le opzioni per chiamata al numero con cui più interagite o avviare la playlist Spotify preferita. Questi suggerimenti aiuteranno gli utenti ad eseguire le attività più velocemente.

Android P pie App actions

Sameer Samat, VP of Product Management di Android & Google Play, ha voluto parlare in prima persona di alcune novità disponibili sulla piattaforma Android 9 Pie:

“Rendere il telefono più intelligente e più adattabile è importante, ma vogliamo anche che Android sia più facile da usare e più accessibile. In Android 9, abbiamo introdotto un nuovo sistema di navigazione con un unico pulsante: Home.
Ciò è particolarmente utile in quanto i telefoni diventano sempre più alti ed è più difficile eseguire le operazioni sullo smartphone con una sola mano. Con un unico pulsante, puoi scorrere verso l’alto per vedere una panoramica di nuove attività, vedendo le anteprime a schermo intero delle app utilizzate di recente.

Scorri rapidamente da qualsiasi posizione per visualizzare anteprime a schermo intero delle app utilizzate di recente e tocca semplicemente per tornare a una di esse.

Cambiare la modalità di navigazione del telefono è un grosso problema, ma anche piccole modifiche possono fare una grande differenza. Android P porta anche un Quick Settings ridisegnato, per realizzare e modificare screenshot, controlli del volume semplificati, un modo più semplice per gestire le notifiche e altro ancora. Noterai piccoli cambiamenti per aiutarti a rendere le cose che fai sempre più facili.”

Trova l’equilibrio giusto per la tua vita

Android P pie nuovo sistema di navigazione

Mentre gran parte del tempo che spendiamo sui nostri smartphone è utile alla produttività, molti di noi desiderano poter disconnettersi più facilmente e liberare tempo per altre cose.

Il team di Google ha lavorato per aggiungere funzionalità chiave direttamente in Android, per aiutare le persone a raggiungere un corretto equilibrio con la tecnologia che stanno utilizzando.

Al Google I / O di maggio, abbiamo visto in anteprima alcune di queste funzionalità per il “benessere digitale”, tra cui una nuova dashboard che vi aiuta a capire come state trascorrendo il tempo sul vostro dispositivo, un timer app che consente di impostare limiti di tempo alle app, il nuovo Do Not Disturb, che blocca tutte le notifiche visive che appaiono sullo schermo e Wind Down, che accende la luce notturna e il non disturbare, sfumando lo schermo in scala di grigi prima di andare a dormire.

Digital Wellbeing sarà lanciato ufficialmente sugli smartphone Pixel questo autunno, con Android One e altri dispositivi in ​​arrivo entro la fine dell’anno. Ma queste funzionalità sono ora disponibili in versione beta per i telefoni Pixel aggiornati ad Android 9 Pie.

Android P pie adaptive battery

Sicurezza e privacy

Migliorare la sicurezza è sempre importante in ciascuna delle nuove versioni di Android. Oltre a potenziare continuamente la piattaforma e a migliorare il modello di sicurezza, Android 9 offre funzionalità hardware per consentire la protezione di dati sensibili, come le informazioni sulle carte di credito, utilizzando un chip dedicato. Android 9 Pie porta anche importanti miglioramenti della privacy, come TLS per impostazione predefinita e DNS su TLS per proteggere tutte le comunicazioni Web e mantenerle private.