Ieri Lisa Su di AMD ha annunciato che il prossimo mese saranno svelate le nuove schede video Big Navi. Ma nel frattempo, in Asia, continuano ad arrivare numerosi rumor sulla nuova generazione di GPU. 

A quanto pare, la foto che vedete di seguito ritrarrebbe la nuova periferica in funzione per alcuni test. La foto mostra la parte posteriore del presunto prototipo di un PCB Big Navi. Possiamo vedere che la probabile Radeon RX 6000 Big Navi è davvero grande, così come troviamo otto tracce di memoria SMT con etichettato: “Type XT ASIC” riferimenti per una “memoria Samsung GDDR6 da 16 Gb“. 

Per quanto riguarda il raffreddamento, possiamo vedere un dissipatore a torre invertito comune per le schede di test sia di NVIDIA che di AMD. Il dissipatore di calore presenta un grande blocco di alette in alluminio con ventole su entrambi i lati e diversi dissipatori di calore collegati alla GPU stessa.

AMD Radeon RX 6000 Big Navi
AMD Radeon RX 6000 Big Navi

Parliamo quindi di un’interfaccia di memoria a 256 bit, il chip quindi dovrebbe essere accoppiato con 16 GB di memoria GDDR6; non pensiamo che AMD sarebbe abbastanza sciocca da continuare con 8 GB. Questa è una scelta interessante, il che significa che ci sarebbero un totale di 8 die GDDR6 nella parte anteriore del PCB in un layout 3 + 3 + 2.

Ciò significa anche che qualsiasi variante professionale della scheda potrebbe presentare una memoria a doppia faccia con un massimo di 32 GB di memoria. Detto questo, un bus a 256 bit suggerisce che AMD avrà due modelli da 16 GB con configurazioni core molto diverse o un’opzione da 16 GB e 8 GB all’interno della sua gamma di serie Radeon RX 6000, a meno che non abbiano intenzione di tagliare il bus per un modello da 12 GB.

Per arrivare a 16 GB di capacità senza utilizzare la memoria dual-sided, AMD sceglierà i die da 16 GB che sono stati in produzione dall’inizio del 2018 e possono raggiungere velocità fino a 16 Gbps. Una velocità di memoria di 16 Gbps ci darebbe 512 GB / s di larghezza di banda per questa particolare scheda

Ma ancora una volta, le specifiche non sono ancora state finalizzate poiché si tratta solo di una scheda di test, con la versione finale che potrebbe offrire un PCB diverso con specifiche di memoria diverse. Altri dettagli interessanti sulla scheda includono i LED della GPU. Questo fa parte del GPU Tach che è stato presentato in precedenza su diverse schede grafiche Radeon RX di fascia alta e funge da misuratore di carico che mostra la quantità di carico sulla GPU. Bene, sapremo assicurante maggiori informazioni al lancio del 28 ottobre.