Si prevede che AMD supporterà lo standard di memoria DDR5 di prossima generazione entro il 2022, secondo un rapporto di MyDrivers che cita fonti del settore. Siamo vicini a un cambiamento negli standard di memoria, con lo standard di memoria DDR4 arrivato 5 anni fa che inizierà una graduale eliminazione nei prossimi 3 anni. I principali produttori di DRAM come SK Hynix hanno già accennato alla produzione in serie della memoria DDR5 di prossima generazione che inizierà nel 2020. Proprio come con DDR4, Intel potrebbe essere la prima sul mercato con processori che la supportano, probabilmente con i suoi “Sapphire Rapids” Processori Xeon. AMD, d’altra parte, potrebbe debuttare con il supporto per lo standard solo con la sua microarchitettura “Zen 4” prevista nel 2021, con disponibilità nel 2022.

AMD Zen 4 vedrà una transizione verso un nuovo processo di fabbricazione del silicio, probabilmente classe TSMC 5 nm. Sarà un punto di svolta per l’azienda dal punto di vista I / O, poiché vede l’introduzione del supporto di memoria DDR5 su piattaforme enterprise e desktop, LPDDR5 sulla piattaforma mobile e PCI-Express gen 5.0 su tutta la linea

AMD DDR5 e PCI-Express gen 5.0 entro 2022 Zen 4
AMD supporterà DDR5 e PCI-Express gen 5.0 entro il 2022 con Zen 4

Oltre a raddoppiare la larghezza di banda, PCIe gen 5.0 dovrebbe introdurre diverse funzionalità standard del settore che aiuteranno con l’iper-scalabilità nel segmento aziendale, a beneficio dei cluster di calcolo con più processori scalari, come CDNA2 di AMD. Intel ha introdotto molte di queste funzionalità con la sua interconnessione CXL proprietaria. L’imminente microarchitettura “Zen 3” di AMD, prevista per il 2020 con la presenza sul mercato nel 2021, dovrebbe rimanere con DDR4, LPDDR4x e PCI-Express gen 4. 0 standardDDR5 consentirà velocità di trasferimento dati comprese tra 3200 e 8400 MHz, densità come UDIMM da 32 GB a livello singolo e alcune nuove funzionalità di livello fisico come l’aggiornamento dello stesso banco.