Secondo nuovi documenti rubati durante l’attacco a Gigabyte, è stato pubblicato lo schema di I/O della piattaforma AM5, rivelando che le schede madri della serie 600 utilizzerebbero la memoria DDR5, inoltre lo standard PCI-E 4.0 continuerà ad essere utilizzato, almeno nei Ryzen 7000.

Nello specifico, le memorie DDR5 saranno supportate in configurazione Dual Channel, consentendo l’installazione di un massimo di quattro moduli RAM, come è tipico da molti anni nelle piattaforme “Mainstream”. Ci saranno 16 linee dedicate alle GPU dall’altra parte delle linee PCI-Express 4.0 provenienti dalla CPU, 4 linee per un SSD M.2 NVME e altre 4 linee per un controller USB 4.0 che avrà anche una connessione Displayport. Due uscite video, due porte USB 2.0, una porta USB 3.2 Gen2, connessioni audio e le connessioni per il BIOS sono tra le altre connessioni che escono dal processore.

AM5 utilizzerà DDR5 PCI-E 4.0

Sul lato del chipset saranno disponibili un certo numero di corsie PCI-E 4.0, che saranno collegate alla CPU da quattro corsie PCI-E 4.0. Questi verranno utilizzati per porte NVME, LAN, moduli Wi-Fi e altre periferiche, oltre al supporto per USB 3.2 da 10 Gbps e 20 Gbps, compatibilità USB2 e numerose porte SATA.

Di conseguenza, a parte il supporto per DDR5 e USB4, non ci saranno cambiamenti significativi nell’I/O rispetto ad AM5.