Le unità USB sono convenienti, ma non possiamo usarle con il nostro telefono. Questa affermazione è vera solo in parte, infatti, se utilizziamo uno smartphone Android possiamo sfruttare la funzione di USB OTG. USB On-The-Go (OTG) è una caratteristica specifica che consente ad un device di leggere i dati da un dispositivo USB senza richiedere l’uso del PC. Il dispositivo diventa fondamentalmente un host USB.

Le applicazioni di questa funzionalità sono molteplici, ad esempio, è possibile collegare un’unità flash USB al telefono o utilizzare un controller per videogiochi accoppiandolo ad un tablet.

utilizzare USB OTG su Android

Controllare se lo smartphone Android supporta USB OTG

Il modo più semplice per verificare se il vostro telefono o tablet supporta l’USB OTG è quello di guardare le informazioni presenti in confezione o sul sito Web del produttore. Vedrete la presenza di un logo come quello riportato sopra, o la parola “USB OTG” elencata nelle specifiche.

Se il vostro device dispone dell’USB OTG si aprirà un mondo di opportunità. Ecco alcuni degli usi più importanti.

Collegare le unità flash e i dischi esterni allo smartphone

Sbloccare chiavette USB e salvare i dati

Basta collegare una memoria USB esterna (tramite cavetto adattatore USB/Micro USB) e potrete trasferire o visualizzare tutti i tipi di file presenti nel telefono sulla chiavetta e viceversa.

Le unità flash sono le più facili da connettere, mentre gli hard disk esterni potrebbero dare qualche problema. Quest’ultimi potrebbero assorbire troppa energia dal telefono e quindi non sempre funzionano.

Giocare con i controller ai videogiochi

USB OTG su Android controller xbox

Android Pie è il sistema Android più recente e supporta nativamente il controller Xbox One. Ma il vecchio controller Xbox 360 funziona anche con dispositivi Android più datati tramite USB OTG. Una semplice operazione di plug-and-play basterà per iniziare a giocare con il controller. Ovviamente, anche i giochi dovranno supportare la compatibilità con controller.

Se avete effettuato il root del dispositivo Android, potete anche collegare i controller PlayStation.

Controlla Android con tastiera e Mouse

La natura open di Android semplifica la connessione di qualsiasi strumento. Se desiderate utilizzare il tablet come un laptop aggiungendo una tastiera e un mouse, su Android è possibile avere questa esperienza. L’OS di Google infatti, funziona bene con la maggior parte delle tastiere e mouse wireless e cablati.

Consigliamo di utilizzare una tastiera e un mouse wireless con un ricevitore unico, dal momento che disponete di una sola connessione USB (probabilmente utilizzando un Hub USB è possibile sfruttare più periferiche contemporaneamente). Assicuratevi di non acquistare qualcosa che richiede un software proprietario per funzionare, come alcuni kit Logiteck.

Stampare usando direttamente una stampante

Proprio come le tastiere, le stampanti con USB plug-and-play standard funzionano bene con i dispositivi Android. Queste consentono di iniziare a stampare senza richiedere una connessione wireless o di dover trasferire prima qualsiasi cosa su un PC.

Se desiderate stampare foto e documenti, è necessario utilizzare le modalità PTP o MTP per la connessione USB. Certamente è più facile se la stampante dispone del supporto Wi-Fi.

Controllare la fotocamera DSLR

I fotografi adoreranno questa possibilità, infatti potete collegare il vostro dispositivo Android alla fotocamera DSLR e trasformarla in uno schermo gigante. Avrete anche la possibilità di mettere a fuoco, controllare la velocità dell’otturatore e molto altro.

Bisognerà utilizzare dell’app DSLR Controller e, idealmente, una fotocamera Canon. Funziona con alcune fotocamere Nikon e Sony, ma non sono ufficialmente supportate. L’app non è gratuita, ma viene venduta al prezzo di 8.99€, ma risulta molto utile per i proprietari di DSLR.