Da quando Pixel è stato lanciato nel 2016, ha fatto da apripista per il successo di Google in campo mobile. Nessun’altra azienda è in grado di portare un livello di integrazione hardware / software simile a un iPhone e un’esperienza insuperabile su qualsiasi altro telefono Android.

Purtroppo Google non ha fatto sempre scelte oculate. I pezzi erano concorrenziali, processore di punta, fotocamera fantastica, aggiornamenti Android regolari, ma il design lasciava sempre molto a desiderare, le funzionalità erano ingannevoli e la batteria era semplicemente sufficiente. Su Pixel 4, i compromessi sono diventati troppi da sopportare.

Ma le cose potrebbero migliorare. Nel 2020 Google ha cambiato la sua strategia con Pixel 4a e 5 e i risultati sono stati sorprendentemente buoni. Per il primo il design era fantastico, con una cornice leggera, sottile e un retro in vetro testurizzato. Ma le mosse più interessanti erano all’interno del telefono: Google ha optato per lo Snapdragon 765G di fascia medio alta piuttosto che l’865. Il telefono offre comunque la più pura esperienza Android e scatta foto migliori rispetto agli smartphone che costano centinaia di euro in più. Inoltre apre il Pixel a un nuovo mondo di possibilità.

Fascia bassa, classe superiore

Il Pixel potrebbe essere stato solo un bagliore negli occhi di Google quando Android One è stato lanciato nel 2014, ma i due progetti sono tagliati dalla stessa stoffa. La visione di Android One era quella di portare una pura esperienza Android sui telefoni di fascia bassa che erano spesso pieni di lag. I telefoni Pixel sono fondamentalmente telefoni Android One di fascia alta. Anche con componenti e display migliori, l’attenzione e il punto di forza rimane nel software.

Google Pixel Fascia bassa, classe superiore
I precedenti Pixel non avevano mai avuto la formula giusta.

Quell’enfasi sul software, tuttavia, è in gran parte il motivo per cui i primi telefoni Pixel non hanno avuto un grande impatto. I design non corrispondevano al costo elevato, soprattutto se paragonati a telefoni con prezzi simili di Apple e Samsung. Ecco perché Pixel 3a e 4a sono andati meglio in termini di vendite: i prezzi più bassi hanno più senso.

Con Pixel 4a, 4a 5G e 5, Google sta creando un migliore equilibrio tra l’hardware e software. Con Android One, Google stava “lavorando a stretto contatto con i produttori di telefoni e chip per costruire smartphone che non fossero solo fantastici da usare, ma anche economici”, un mantra che ha trovato la sua strada nella linea Pixel 2020. Pixel 5 è un telefono costruito esclusivamente per sfruttare la potenza di Android senza preoccuparsi di componenti di fascia alta e concorrenti costosi.

Il Pixel 6 potrebbe andare oltre. La formazione di quest’anno è stata un po’ confusa con Pixel 4a 5G da € 499 e Pixel 5 da € 699, soprattutto perché il 4a 5G aveva uno schermo più grande del 5. Google ha molto più spazio di manovra per scandire la sua strategia nel 2021.

Iniziando dal processore. Mentre Qualcomm deve ancora annunciare il successore del 765G che alimenta Pixel 4a e 5, ci sono voci che vedono Google lavorare su un proprio processore. Axios ha riferito all’inizio di quest’anno che “Google ha ricevuto le sue prime versioni funzionanti del chip” e potrebbe essere pronto entro il prossimo anno. Axios riferisce che il chip “includerà hardware ottimizzato per la tecnologia di apprendimento automatico di Google”, con una parte del chip incentrata sul “miglioramento delle prestazioni e delle funzionalità sempre attive dell’Assistente Google”.

Se Google stesse cercando di competere con il veloce Snapdragon 888 di Qualcomm saremmo tutti scettici, ma con le ottimizzazioni Android che l’azienda porta già sui suoi telefoni, un chip personalizzato progettato esclusivamente per Pixel 6 potrebbe offrire un’esperienza simile a ciò che Apple offre con l’iPhone. Questo potrebbe essere proprio ciò di cui il Pixel 6 ha bisogno per distinguersi nel 2021.

Una fotocamera che non può essere superata

Se c’è un’area in cui Pixel ha sempre primeggiato, è la fotocamera. Mentre altri produttori di telefoni hanno aggiunto tre e quattro obiettivi per migliorare l’esperienza di scatto, Google ha svolto la maggior parte del suo lavoro sul lato dell’elaborazione. Cose come Night Sight, Super Res Zoom e Live HDR + compensano la mancanza di hardware all’avanguardia.

Google Pixel fotocamera
La fotocamera è sempre stata la migliore caratteristica del Pixel

Mentre Pixel 5 scatta ancora alcune delle migliori foto per uno smartphone, Pixel 4a riesce comunque a cavarsela con un hardware deficitario. Certo, il Pixel 5 ha un obiettivo ultrawide, ma l’esperienza complessiva della fotocamera Pixel sembra pronta per una svolta nel 2021.

Google ha già dimostrato di non aver bisogno di specifiche di fascia alta per offrire un’esperienza di fotocamera premium e Pixel 6 sarebbe il modo perfetto per portare questa conoscenza ad un livello superiore. Modifiche semplici come l’aggiunta di un teleobiettivo o di un sensore migliore sulla fotocamera principale, farebbero molto per cementare Pixel come la principale fotocamera per smartphone. Poiché Google si è riposato un po’ sugli allori, altri telefoni hanno colmato il divario con i miglioramenti della modalità notturna e verticale. Un salto nelle prestazioni della fotocamera nel 2021, specialmente a un prezzo inferiore, aiuterebbe a reclamare la corona.

Sfruttare il vantaggio di Android

iphone-pixel-display
Il Pixel 5 (a sinistra) potrebbe offrire la stessa esperienza di fascia alta che ottieni su un iPhone.

Infine, c’è lo stesso Android. Con aggiornamenti tempestivi e funzionalità esclusive, Google ha posizionato Pixel come la migliore esperienza Android in ogni fascia di prezzo. La relazione diventerà più stretta solo con Android 12.

A parte le funzionalità e le ottimizzazioni, mi aspetto che Google spinga gli aggiornamenti Android garantiti di Pixel da tre a quattro o addirittura cinque anni. Dopo che Samsung ha aumentato la sua promessa a tre anni nel 2020 e Qualcomm ha annunciato che supporterà quattro anni di aggiornamenti con il processore 888, Pixel deve distinguersi dal pacchetto. Anni di aggiornamenti tempestivi sono uno dei punti di forza del Pixel. Un livello di aggiornamenti garantiti simile a quello di iPhone lo renderebbe un campione senza precedenti.